Precipitano con il parapendio e si schiantano contro delle rocce: muoiono due fratelli

2094

Tragedia ieri a Rodi, in Grecia, dove due fratelli inglesi di 13 e 15 anni hanno perso la vita mentre un terzo è rimasto gravemente ferito, cadendo con il parapendio che si è improvvisamente spezzato in volo diventando incontrollabile.

La disgrazia è avvenuta mentre dopo mezzogiorno praticavano il parasailing, sport acquatico dove si viene trascinati col paracadute mentre si è legati ad un motoscafo. La corda che la teneva collegata all’imbarcazione però si è spezzata a causa dei forti venti che soffiavano nella zona e i tre ragazzi sono volati in aria per 45 minuti a causa di una tempesta.

I giovani sono andati a schiantarsi contro delle rocce pochi minuti dopo, intorno alle 16:00. I soccorsi per due non hanno potuto fare nulla mentre i vigili del fuoco e un equipaggio dell’EKAB che stavano aspettando sulla spiaggia hanno prelevato il ragazzo rimasto ferito e portato di corsa in ospedale.