Clorofilla, il carburante verde: depura il sangue ed elimina le tossine

605

Quando le maglie della barriera intestinale si allentano e la parete diventa completamente permeabile, è più facile per patogeni e altri microrganismi entrare nel circolo sanguigno, favorendo un accumulo di tossine che a loro volta favoriscono una infiammazione dei tessuti.

Fra le sostanze naturali che aiutano a ripulire il sangue da questo materiale inquinante c’è la clorofilla, il pigmento verde che, in presenza di luce, permette la fotosintesi clorofilliana.

Per la sua composizione simile all’emoglobina del sangue (l’unica differenza è che contiene magnesio al posto del ferro) viene indicata per detossinare il sangue e ossigenare le cellule, migliorare l’attività del fegato e contrastare l’azione dei radicali liberi. Eliminando le tossine e riequilibrando l’intestino anche il sistema immunitario ne beneficia.

Per aumentare l’apporto di clorofilla possiamo aumentare il consumo di tutti i vegetali di colore verde. Iniziare un pasto con vegetali a foglia verde aiuta non solo ad aumentare il senso di sazietà e l’apporto di fibre ma, grazie alla clorofilla, impedisce l’assimilazione di eventuali sostanze nocive presenti nel cibo che stiamo mangiando. Gli alimenti verdi che assicurano il maggior apporto di clorofilla sono:

  • Broccoli
  • Spinaci
  • Verza
  • Prezzemolo
  • Rucola
  • Cicoria
  • Cime di rapa
  • Lattuga
  • Alga spirulina

Clorofilla integratori: come usarli?

Gli integratori di clorofilla sono reperibili in tutte le erboristerie specializzate e nel reparto fitoterapico delle farmacie, sotto forma di compresse, soluzione idroalcolica o fiale, da assumere in base alle necessità del momento e dello stato di salute della persona. Per gli integratori di clorofilla in compresse la dose consigliata è di una o due compresse da assumere ai pasti principali

La soluzione idroalcolica di clorofilla permette di modulare l’assunzione in base alle necessità della persona e ai disturbi da curare, inoltre viene assorbita più rapidamente. La dose media è di 30 gocce diluite in un bicchiere d’acqua prima di pranzo. Le fiale vanno assunte nella dose indicata sulla confezione