Combattere i brufoli si può! Ecco come fare con 5 ingredienti naturali

95

Quando si parla di questo problema estetico, non si fa riferimento solo all’acne giovanile che colpisce gli adolescenti, benché sia la condizione più diffusa, ma anche ai brufoli negli adulti. Questi inestetismi, infatti, possono essere anche manifestazioni fisiologiche a condizioni di stress, ad agenti esterni aggressivi, a una cattiva alimentazione, a infezioni o allergie.

Rimedi contro i brufoli: prendersi cura della pelle

Per eliminare i brufoli è indispensabile innanzitutto fare attenzione alla propria alimentazione, cercando di mangiare in modo sano e senza abbuffarsi. Se si nota un’intolleranza o una tendenza a digerire poco alcuni cibi è bene evitarli: i problemi di digestione sono i primi a dare come risultato la comparsa dei brufoli.
Allo stesso modo anche lo stress può manifestarsi con questo inestetismo e, quindi, quello che si può fare è ritagliarsi ogni giorno una trentina di minuti per rilassarsi: facendo yoga, meditazione, sport o semplicemente non pensare a nulla.

Per prendersi cura della pelle ogni giorni è indispensabile utilizzare, inoltre, prodotti di qualità sia come detergenti che come makeup per la propria skin care routine. Questi vanno acquistati da rivenditori di fiducia e magari controllando bene gli ingredienti contenuti, preferendo quelli biologici. Da evitare, per esempio, sono: vaselina, paraffina, lanolina, cere, olio di ricino.

5 rimedi per i brufoli che possono aiutarti

Vediamo, allora, come togliere i brufoli con rimedi naturali. Si tratta di metodi per far sparire i brufoli che possono essere di aiuto, anche se il consiglio è sempre quello di rivolgersi al dermatologo.

  1. Pressione calda

Il caldo favorisce la circolazione sanguigna, cosa che fa accelerare il processo di guarigione partendo dalla testa del brufolo. Aprendo la testa di un brufolo il liquido infettivo accumulato in esso verrà rilasciato e inizierà la guarigione. Immergi un panno in acqua calda e poi premilo sui punti neri per qualche minuto. Ripeti il processo circa tre o quattro volte al giorno. In alternativa, è possibile utilizzare un tè nero caldo come impacco. I tannini nel tè nero possono anche contribuire a ridurre l’infiammazione.

  1. L’olio del tè

Le proprietà antibatteriche dell’olio di tè aiutano a uccidere i batteri che causano l’acne e a prevenire future epidemie di brufoli. Inoltre lenisce la pelle e accelera il processo di guarigione. L’olio della pianta del tè lavora come donna delle pulizie, che penetra in profondità nei pori della pelle che sono intasati. Molto importante è diluire sempre l’olio della pianta del tè prima di applicarlo sulla pelle. Mescola una parte di olio di tè con nove parti di acqua. Immergi un batuffolo di cotone nella miscela e applica sul brufolo. Lascialo lavorare per 10 minuti e poi lava la pelle con acqua tiepida. Applicare poi una crema idratante leggera. Ripeti questa operazione tre volte al giorno. Nota: se hai la pelle sensibile, si può diluire l’olio della pianta del tè con gel di aloe vera al posto dell’acqua.

  1. Dentifricio

Per alcune persone è molto utile applicare il dentifricio su brufoli del viso. Tuttavia, se hai la pelle sensibile devi fare attenzione perché i dentifrici contengono sostanze chimiche che possono irritare la pelle.

Per il trattamento per i brufoli, utilizza sempre il dentifricio bianco, che di solito contiene menta piperita o di olio di chiodi di garofano per contribuire a ridurre le dimensioni dei brufoli e anche alleviare il dolore e l’arrossamento. Applica una piccola quantità di dentifricio bianco sul brufolo prima di andare a letto. Lasciala tutta la notte. Al mattino, lava il viso con acqua tiepida. Fai questo ogni giorno fino a quando il brufolo svanisce. Nota: questo rimedio può essere fatto anche durante il giorno ma il dentifricio deve rimanere sul brufolo per almeno una o due ore.

  1. Il miele

Ha proprietà antisettiche e antimicrobiche che lavorano insieme per combattere i batteri responsabili di brufoli e punti neri. Inoltre, il miele funziona come un detergente delicato in modo che le cicatrici non si verifichino nei tipi di pelle inclini all’acne. Immergi un batuffolo di cotone in puro miele e applicalo sulla pelle colpita. Lascia per 15-20 minuti e poi lava con acqua tiepida. Ripeti il processo tre volte al giorno per ottenere risultati efficaci.

  1. Il latte

Contiene acidi alfa idrossi, noti anche come AHA, che possono aiutare a sbloccare i pori, rimuovendo lo strato esterno della pelle morta e l’olio e lo sporco accumulato. Inoltre, possono anche rendere la pelle morbida. Applica il latte sul brufolo con un batuffolo di cotone e lascia riposare per 10 minuti. Quindi lava la zona con acqua tiepida. Fai questo tre volte al giorno fino a quando la testa del brufolo esca fuori.

Si può anche mettere una fetta di pane nel latte tiepido, e mettere il pane imbevuto su un tessuto per fare un impacco. Applica la maschera sui brufoli per alcuni minuti. Ripeti l’operazione due volte al giorno fino a quando non noterai un miglioramento. Infine, è indispensabile ogni giorno procedere a una corretta igiene del viso, per eliminare dalla superficie trucco, smog, agenti esterni e permettendole di respirare. La pulizia del viso va fatta la sera a fine giornata e al mattino.

Come togliere i brufoli: trattamenti professionali

Fare dei trattamenti al viso professionali e specifici dall’estetista è sempre consigliato 3-4 volte l’anno, specialmente se si soffre di acne. Presso i centri estetici la pulizia del viso viene fatta utilizzando vaporizzatori e acidi particolari, come: acido mandelico, glicolico, piruvico, salicilico. Questi sono acidi antibatterici, cheratolici, antisettici perfetti anche per i problemi estetici più gravi.
Questi prodotti consentono di effettuare un peeling approfondito e di aprire i pori, per una rimozione delicata dei brufoli maturi. Per chiudere la seduta viene passato un tonico di alta qualità, ma non prima di aver fatto una bella maschera per il viso specifica in base al tipo di pelle del soggetto.

Di solito si utilizzano le maschere alle argille e di alghe, con elementi nutritivi alle vitamine e lenitivi. I trattamenti nei centri estetici sono indispensabili se si ha bisogno di eliminare i brufoli in caso di problema grave o acne: grazie alle tecnologie e a ingredienti naturali nuovi si riescono davvero ad avere miglioramenti su brufoli e imperfezioni.