Come far maturare l’avocado in soli 10 minuti: Ecco il trucco

77

Alzi la mano chi non ha mai avuto difficoltà davanti ad un avocado al supermercato. Quando abbiamo a che fare con un alimento molto distante dalla nostra cultura può essere difficile sapere come si deve usare, a che maturazione va consumato e come capire quando è buono. Non ci sono due varietà di avocado uguali. A seconda della varietà ci sarà una piccola differenza nella misura, nel colore e nella forma. L’apparenza di un avocado maturo cambia a seconda della varietà a cui appartiene.

Sebbene non tipico dell’area mediterranea, l’avocado è ormai un frutto esotico molto diffuso ovunque, ottimo per preparazioni dolci e salate. Spesso, però, quando lo si acquista, una volta a casa, ci si accorge che è ancora troppo acerbo per essere utilizzato. Aspettare pazientemente che maturi o velocizzare l’operazione con un trucco semplice e veloce? Esistono diversi rimedi per far maturare l’avocado velocemente addirittura in soli 10 minuti.

Basta avvolgerlo in un foglio di alluminio e cuocerlo in un forno (preriscaldato a circa 100 °C) per circa dieci minunti, lasciarlo riposare per un po’ e poi aprirlo. Da acerbo a maturo nel tempo di apparecchiare la tavola. Vi chiedete come, e perché, funziona? Questo procedimento fa maturare l’avocado rilasciando velocemente il gas etilene, responsabile della maturazione.

Curisità

Il termine avocado deriva dallo spagnolo “aguacate” e ancor prima dal sostantivo originale ahuacat – che significa testicolo, poiché nasce e cresce in coppia. La sua scoperta da parte delle popolazioni europee è avvenuta durante la perlustrazione spagnola nelle Americhe.