La carota viola, miracolosa per la salute umana

1633

Nel tempo alcuni alimenti hanno cambiato completamente il loro aspetto. Uno degli esempi più lampanti è rappresentato dalla carota. Originariamente, infatti, la carota era completamente diversa per forma e per colore da quella a cui oggi siamo abituati. Aveva una forma molto più piccola rispetto a quella attuale ed era di colore viola.

La carota viola non è tanto diversa per gusto e nutrienti da quella arancione. La differenza principale sta proprio nel colore che nella carota arancione è dovuto alla maggiore presenza di un particolare pigmento, il betacarotene, che è anche un ottimo alleato della nostra pelle.
 

Proprietà e benefici della carote viola

La carota viola è una varietà piuttosto particolare di ortaggio, appartenente alla famiglia della Daucus carota. Per le sue importanti proprietà nutritive, l’università australiana del Queensland l’ha definita miracolosa per la salute umana.

Il caratteristico colore viola di questo ortaggio è dato l’elevata presenza di antocianine. Gli antociani sono pigmenti che svolgono un’efficace funzione anticancerogena e sono capaci di ridurre i rischi di tumore del colon, di ictus e di malattie cardiache.

Il contributo fondamentale per la prevenzione del cancro si deve anche all’azione antiossidante che contrasta i radicali liberi prevenendo l’invecchiamento delle cellule. È importante inserire nella propria dieta il consumo di carote viola per tenere sotto controllo anche i livelli di colesterolo cattivo.

Inoltre l’azione combinata dell’antocianina e della luteina previene la degenerazione maculare. Infatti, oltre al pigmento viola di cui abbiamo appena parlato, queste carote contengono un buon quantitativo di luteina, indispensabile per la salute degli occhi.

Infine, altre sostanze contenute nelle carote viola aiutano la crescita del nostro organismo: il quantitativo di calcio è essenziale per la formazione e lo sviluppo delle ossa, soprattutto per bambini ed anziani. Allo stesso modo, un consumo regolare di questo ortaggio ha effetti positivi sulla memoria. È consigliabile, pertanto, per gli studenti mangiare regolarmente carote viola per migliorare la capacità mnemonica.

Curiosità: la carota di Polignano

Attualmente, anche nel nostro Paese si coltiva una particolare varietà di carota viola. Si chiama carota di Polignano perché viene coltivata nel comune di Polignano a Mare, in provincia di Bari.

La carota di Polignano ha di recente ricevuto il riconoscimento di presidio Slow Food in quanto viene coltivata in maniera del tutto naturale e biologica.