Allerta alimentare, richiamato nettare di mirtillo per possibile presenza frammenti di vetro

637

Il ministero della Salute ha pubblicato un avviso di richiamo di un lotto di nettare di mirtillo per possibile presenza di corpi estranei all’interno. Come recita l’avviso, datato 15 dicembre ma reso noto solo oggi dal portale del Ministero della salute dedicato agli avvisi di sicurezza, il richiamo è stato disposto in via cautelativa dalla catena della Grande distribuzione CARREFOUR per un possibile rischio fisico per i consumatori dovuto alla possibile presenza di frammenti di vetro nel nettare.

Nello specifico, il prodotto interessato è il Nettare di Mirtillo prodotto dalla ditta La Doria S.p.a. nel proprio stabilimento produttivo di Angri, in provincia di Salerno, e distribuito e commercializzato con marchio Carrefour in confezioni da sei boccette di vetro da 125 ml ciascuna. Il lotto interessato è quello con identificativo E133 e termine minimo di conservazione fissato al 12 gennaio 2022.

Come sempre in questi casi, l’azienda ha già preveduto al ritiro dei prodotti invenduti ma Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda a chi avesse acquistato il nettare di mirtillo con il lotto indicato è pregato di non consumarlo ma di riportarlo nel punto vendita di acquisto. Tuttavia si ricorda che l’autorità, in questo caso il Ministero della Sanità, può anche stabilire la revoca del ritiro e del richiamo dei prodotti.