Meteo, in arrivo una forte perturbazione con piogge neve e vento forte

142

L’ Italia sta per affrontare un fine settimana all’insegna del maltempo: una nuova intensa perturbazione atlantica arriverà sullo Stivale tra venerdì 4 e sabato 5 dicembre, andando a colpire soprattutto il Nord, la Sardegna e il versante tirrenico con piogge, temporali anche forti e rischio nubifragi.

Secondo le previsioni di 3BMeteo, sono attese precipitazioni abbondanti su Prealpi, Friuli Venezia Giulia, Liguria e alta Toscana con picchi pluviometrici anche di oltre 100-150mm. Domenica il maltempo colpirà in modo più incisivo il resto della Penisola con ancora nubifragi al Sud, Sardegna, Sicilia e sul Lazio. Non si escludono locali criticità per allagamenti lampo, frane o smottamenti. Il tutto accompagnato da burrasche di vento dapprima di Scirocco, poi di Ponente e Maestrale, con mari agitati”

Maltempo, arriva la neve: Alpi sommerse

Durante il fine settimana dovrebbe arrivare anche una abbondante imbiancata, come confermato dal meteorologo di 3BMeteo Edoardo Ferrara: ”Sulle Alpi prevediamo nevicate particolarmente copiose e abbondanti, con accumuli complessivi anche di oltre 1-2 metri dai 1500-2000m di quota. Saranno possibili locali disagi con rami spezzati ma anche cavi elettrici e locali blackout. Inoltre venerdì nevicherà ancora a quote basse, fino al fondovalle sulle Alpi, ma anche in pianura tra Piemonte, Lombardia occidentale ed entroterra savonese. Previsti oltre 20-30cm su entroterra savonese, alto alessandrino, Langhe piemontesi, fino a 10-15cm in pianura tra Alessandria, Vercelli, Novara, nonché sulla Lomellina e sul Varesotto; oltre 20-30cm a Domodossola e in tutte le valli prospicienti. Qualche fiocco di neve misto a pioggia si potrà vedere anche a Milano. Neve che ovviamente interesserà anche città come Cuneo, Sondrio, Bolzano, Trento, Belluno eil fondovalle della Carnia, con accumuli anche di oltre 10-15cm. Sabato le nevicate più intense sulle Alpi ma con quota in progressivo rialzo per via di forti venti di Scirocco, con bufere in quota, prestare dunque attenzione!”.

Maltempo e neve anche per l’Immacolata

La morsa del maltempo non dovrebbe lasciare l’Italia neanche dopo il fine settimana, anche per il giorno dell’Immacolata, martedì 8 dicembre, sono previste precipitazioni sparse. La prossima sarà una settimana piuttosto turbolenta secondo gli esperti: ”Sono in arrivo nuove perturbazioni con piogge, temporali e forte vento con temperature questa volta più fredde, tanto che tornerà la neve copiosa anche sull’Appennino, oltre a ulteriori nevicate sulle Alpi, ancora a quote collinari sul Nordovest. Insomma prepariamoci ad un lungo periodo meteorologicamente turbolento, con l’inverno che farà la voce grossa per diversi giorni”.