Svegliarsi di notte, sempre alla stessa ora, ha un significato ben preciso

37963

Il periodo eccezionale di lockdown ha incrementato in molti casi i disturbi del sonno. Dormire male durante la pandemia è stato appurato dallo studio di alcuni importanti neurologi del sonno. Ma c’è un profilo di persone che sperimenta uno o più risvegli durante la notte, ad orari ben precisi. Secondo la medicina cinese, che ne ha studiato le correlazioni, svegliarsi in un’ora specifica potrebbe rivelare particolari disfunzioni del corpo.Per esempio, se vi coricate presto e vi ritrovate con gli occhi aperti tra le 21 e le 23, è l’apparato digerente ad essere appesantito, oppure è colpa dello stress e della sovreccitazione.

Tra le 23 e l’una di notte, invece, è il periodo collegato alla cistifellea e alla rabbia: si consiglia dunque di consumare meno grassi ed evitare di coricarvi portando rancore: se avete litigato col partner prima di andare a letto, è meglio chiarirvi, altrimenti rischiate di svegliarvi in piena notte e far fatica a ritrovare la serenità.

Tra l’una e le 03.00, è il fegato a dettar legge e se facciamo uso di alcool o fumo, ci dichiarerà guerra a colpi di insonnia: cerchiamo allora di coricarci solo dopo aver bevuto un bicchiere di acqua e limone che aiuterà il fegato a depurarsi più facilmente. Anche in questo caso l’emozione associata è la rabbia, dunque valgono i consigli illustrati poco fa.

Se vi capita di svegliarvi tra le 03.00 e le 05.00, allora il problema potrebbe risiedere nei vostri polmoni ed essere legato a difficoltà respiratorie: meglio arieggiare la camera prima di andare a dormire o usare cuscini specifici per favorire il buon riposo . Ma può anche significare che siete tristi, per cui fareste bene a non coricarvi senza aver fatto qualcosa di bello per voi stessi che vi faccia ritrovare il sorriso.

Infine chi perde il sonno poco prima di svegliarsi definitivamente, cioè tra le 05.00 e le 07.00 secondo la Medicina Tradizionale Cinese ha problemi all’intestino crasso che inizia a prepararsi per le fasi di escrezione e purificazione; parlando di emozioni, l’intestino crasso è collegato al dolore, quindi si consiglia una bella colazione per allontanare i pensieri negativi e partire col piede giusto