Terremoti, paura in Toscana: scossa di magnitudo 3.2

38

La terra torna a tremare in Italia: una scossa di magnitudo 3.2 è stata registrata oggi 7 dicembre 2020. Il terremoto, come riporta l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, è stato avvertito in Toscana.

Il sisma, avvenuto ad una profondità di 6 chilometri, è stato avvertito alle 5:55 del mattino. I comuni più vicini all’epicentro sono Casola in Lunigiana (Ms), Minucciano (Lu) e Piazza al Serchio (Lu).

Al momento non vengono riportati danni, né si ha notizia di persone rimaste ferite durante il sisma.

Due giorni fa, il 5 dicembre, un altro sisma era stato registrato in Toscana senza che fossero emersi danni. La scossa, in quel caso, era stata di magnitudo 3.1 e ben avvertita dalla popolazione nel Senese per un terremoto con epicentro a 4 km da Castellina in Chianti (Siena). La scossa era stata registrata alle 7.53 dall’Ingv a una profondità di 8 km.

Sempre questo mese, il 2 dicembre scorso, c’erano state diverse scosse in varie parti d’Italia: a Pozzuoli, all’interno dello sciame sismico della zona flegrea, uno ad Accumoli (Rieti) e l’altro nel Vibonese.