Assalto al Congresso Usa, ecco chi è lo “sciamano di QAnon” Jake Angeli

82

Le immagini dell’assalto all’aula del Senato americano a Washington resteranno impresse nella storia degli Stati Uniti. Tra le numerose fotografie che sono state scattate, spiccano quelle che ritraggono un individuo a torso nudo e con un copricapo animalesco, dotato di corna, che ricorda quello di un vichingo.

Secondo quanto riporta il Corriere della Sera si tratta di Jake Angeli, noto per essere lo “sciamano di QAnon”, ovvero una teoria complottista portata avanti dai sostenitori di Trump secondo i quali esisterebbe una presunta organizzazione occulta che complotta ai danni del tycoon.

Nelle settimane precedenti Jake Angeli si era già reso noto per il suo curioso costume e le sue posizioni trumpiane, manifestando in Arizona contro “l’elezione rubata“.

Jake Angeli ha 32 anni ed è di origini italoamericane. Durante l’assalto a Capitol Hill, il quartiere dove è ubicato il Campidoglio, Angeli ha fatto irruzione nella sala dove si stava tenendo la cerimonia di certificazione della vittoria di Joe Biden. Le immagini scattate dai fotografi lo ritraggono mentre urla e si siede sullo scranno del vicepresidente Mike Pence.

Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, i Proud Boys, “patrioti” e seguaci di Trump che hanno partecipato all’assalto conclusosi con alcune morti e decine di arresti, si erano organizzati accuratamente per la protesta. Su Parler – il social media dove si sono rifugiati i gruppi di estrema destra che sono stati bannati da altri social – sarebbero state scambiate indicazioni sulle postazioni di polizia, su come raggiungere Capitol Hill e di quali strumenti dotarsi per condurre l’assalto.