Miozzo: “Con il covid ci dobbiamo convivere”

21

“Stiamo in piena pandemia, la curva si è stabilizzata non si sta abbassando come auspicheremmo. Il controllo del sistema sanitario sta reggendo: è in sofferenza in molte Regioni del Paese, però diciamo che la macchina sta perfettamente tenendo”. Lo ha dichiarato in un’intervista a Buongiorno, su Sky TG24, Agostino Miozzo, il coordinatore del Comitato tecnico scientifico (Cts),  commentando gli ultimi numeri dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del coronavirus in Italia.

“Siamo molto preoccupati della potenziale evoluzione, auspichiamo che verso la fine della prossima settimana si possano vedere gli effetti di quelle dolorose restrizioni che abbiamo imposto per il periodo di Natale”, ha aggiunto.

Miozzo: “Con il covid ci dobbiamo convivere”

“La migliore soluzione per la malattia dovrebbe essere il lockdown totale, ma è evidente che noi non possiamo mettere il Paese in lockdown fino alla fine del percorso vaccinale quando avrà raggiunto quella mitica immunità di gregge. Dobbiamo convivere e per farlo ci dobbiamo consentire delle aperture che fanno salire questa curva.

Il paese non può morire”, ha poi dichiarato il coordinatore del Comitato tecnico scientifico, sottolineando l’efficacia delle zone rosse. “Nelle Regioni che hanno avuto periodi di restrizioni rosse – ha spiegato –  la curva è declinata molto velocemente, nelle Regioni che hanno avuto restrizioni gialle la curva non è declinata velocemente. Più si hanno restrizioni e più si controlla la malattia”.