Renzi dice no mandato esplorativo a Conte, prima altro nome

45

No a un incarico subito a Giuseppe Conte: si dia prima un mandato esplorativo a un’altra personalità per verificare se M5s e Pd vogliono ancora una maggioranza con Italia viva. È la posizione che avrebbe espresso Matteo Renzi al Quirinale nel corso delle consultazioni, aggiungendo che successivamente tutte le soluzioni sarebbero aperte senza preclusioni sui nomi.

Al termine discuteremo su chi debba guidare, cioè chi sia il premier più adatto. Non abbiamo fatto il nome del presidente Conte perché siamo in una fase precedente. Abbiamo subìto 15 giorni di fango, non risponderemo con altro fango. Il punto fondamentale di oggi è che noi siamo pronti ad appoggiare un governo politico o un governo istituzionale.

Se vogliono stare con noi devono parlare di programmi, non di posti. Non vedo altra maggioranza politica che non contenga Italia viva. Nel pomeriggio ho sentito il presidente del consiglio e gli ho detto che non abbiamo nessun problema di scontri caratteriali”. Successivamente si è saputo che nel corso della telefonata con Conte Renzi avrebbe dichiarato la contrarietà di Iv a un reincarico immediato a Conte.