Coronavirus, boom di contagi in Veneto: è allarme

78

Boom di casi Covid in Veneto nella giornata di oggi, sabato 20 febbraio: nella Regione guidata da Luca Zaia, nelle ultime 24 ore, sono stati registrati 1.244 nuovi contagi, con 18 vittime in più rispetto a venerdì. Il numero totale dei contagiati ha raggiunto così quota 325.789, mentre quello dei morti è ora pari a 9.701 unità.

In discesa, intanto, risulta il numero dei ricoverati nei reparti Covid, che oggi sono 1.211 (-30). Resta stabile, invece, la quota dei pazienti in terapia intensiva, pari a 133 unità.

Lo scorso giovedì 18 febbraio in Veneto erano stati registrati 1.042 contagi con 30 decessi, mentre il 17 febbraio se ne erano segnalati 492. Il 15 febbraio appena 241. Nella giornata di venerdì 18 febbraio i nuovi casi Covid nella regione guidata da Luca Zaia erano stati 657, con 27 mila tamponi effettuati in 24 ore.

Stando agli ultimi dati forniti dalla Protezione civile (che risalgono a venerdì 19 febbraio), gli attualmente positivi nella regione guidata da Luca Zaia sono 21.487. I ricoverati con sintomi sono 790, mentre sono 98 i pazienti in terapia intensiva.