Governo Draghi, voto M5S su Rousseau: il risultato ufficiale

38

Si è conclusa la votazione sulla piattaforma Rousseau riguardante il sostegno del Movimento 5 Stelle al nascente governo Draghi. Questo il quesito a cui i votanti hanno dato risposta: “Sei d’accordo che il MoVimento sostenga un governo tecnico-politico che preveda un super-Ministero della Transizione Ecologica e che difenda i principali risultati raggiunti dal MoVimento, con le altre forze politiche indicate dal presidente incaricato Mario Draghi?”.

Governo Draghi, voto M5S su Rousseau: il risultato

Anche gli iscritti M5s hanno dato il via libera al sostegno dell’esecutivo tecnico-istituzionale: i Sì sono stati 44.177 (59.3%), mentre i No 30.360 (40.7%). L’affluenza finale è stata di 74.537 iscritti su una base di 119.544 iscritti aventi diritto di voto. Le urne sono rimaste aperte dalle 10 fino alle 18: i risultati sono attesi entro un’ora circa dalla chiusura delle votazioni.

Il primo a commentare è stato Luigi Di Maio: “La responsabilità è il prezzo della grandezza. Oggi i nostri iscritti hanno dimostrato ancora una volta grande maturità, lealtà verso le istituzioni e senso di appartenenza al Paese. In uno dei momenti più drammatici della nostra storia recente, il MoVimento 5 Stelle sceglie la strada del coraggio e della partecipazione, ma soprattutto sceglie la via europea, sceglie un insieme di valori e diritti di cui tutti noi beneficiamo ogni giorno e dietro ai quali, purtroppo non di rado, si nascondono egoismi e personalismi. La fedeltà alla Nazione, oggi, si è mostrata più forte della propaganda. Questo è il M5S. Questo è il Movimento che riconosco e in cui ho scelto di spendere tutto me stesso. Voglio ringraziare ogni singolo attivista e iscritto alla piattaforma Rousseau che ha espresso il proprio voto. L’intelligenza collettiva ha prevalso sul singolo e ha mostrato nuovamente la sua forza, una forza buona e adulta, che deve spronarci a fare meglio, ancora di più, per la nostra Italia. La legalità, la giustizia, lo stop ai privilegi, la protezione dell’ambiente, lo sviluppo sostenibile, l’acqua pubblica e molto altro. Siamo ancora questo. Anzi, da oggi lo siamo con maggiore consapevolezza. Ringrazio anche Beppe Grillo per il grande contributo offerto in questa fase. Il pensiero è libero solo quando libere sono le persone”.