Tempesta di neve negli Stati Uniti: 21 morti

24
A woman digs out her car following winter snow storm Grayson in Boston, Massachusetts, U.S., January 5, 2018. REUTERS/Brian Snyder

Ventuno vittime e milioni di persone rimaste senza elettricità, è questo il bilancio della tempesta di neve negli Stati Uniti. Un freddo rigido e da record sta colpendo da giorni il sud e il Midwest del Paese. In alcune zone le temperature sono scese anche fino a -28° e particolarmente critica è la situazione in Texas, come riporta il Guardian. Centinaia, invece, le persone rimaste intossicate dopo aver acceso i motori delle auto nel tentativo di riscaldarsi.

A Chicago una nevicata di quasi mezzo metro ha portato le autorità locali a chiudere le scuole, mentre nel North Carolina, che si affaccia sempre sulla costa atlantica, c’è stato un tornado che ha provocato diversi danni. Ci sono state interruzioni del servizio elettrico dovute al gelo anche negli stati centrali delle Grandi Pianure, per esempio in Nebraska e Oklahoma. Nel nord del Minnesota, non lontano dal Canada, è stata registrata la temperatura di -39 °C, mentre a Sioux Falls, in South Dakota, circa 250 chilometri a sud-ovest di Minneapolis, la temperatura è scesa fino a -26 °C.