abbronzatura-perfetta

Dopo tante ore a prendere il sole, dobbiamo sapere come mantenere l’abbronzatura a lungo. Fissare bene  la tintarella è possibile. La pelle ambrata è ciò che ci rimane dopo un’estate piena di bagni di sole.

La tintarella ci dona infatti un aspetto più sano e ci fa sentire più belle. Ma come mantenere l’abbronzatura estiva? Per evitare di tornare pallide nell’arco di pochi giorni, è importante mettere in atto dei comportamenti corretti, come bere tanta acqua, mangiare più frutta e verdura, preferire la doccia al bagno, e non solo.

Ci sono poi dei rimedi naturali per prolungare l’abbronzatura davvero efficaci, che idratano e nutrono la pelle, prevenendo anche l’invecchiamento precoce della cute, e preservandola dai danni causati dall’esposizione ai raggi solari.

Ecco allora 8 rimedi utili per mantenere a lungo l’abbronzatura estiva.

Idratazione
Per conservare più a lungo l’abbronzatura è importante evitare che la pelle si secchi e squami. Non dimenticate quindi di idratarvi correttamente, bevendo sì durante i pasti ma anche nel corso della giornata.

Alimentazione
Frutti e ortaggi pro abbronzatura sono soprattutto quelli contenenti vitamine, flavonoidi, betacarotene e licopene; fra questi: pomodori, peperoni, zucche estive, carote, meloni, albicocche e pesche.

Olio di germe di grano
Oltre che a ritardare i segni dell’invecchiamento, l’olio di germe di grano è un ottimo rimedio naturale per preservare il colore dell’estate. Con le dita, massaggiatene delicatamente sul viso umido alcune gocce, poi procedete sciacquando con acqua e sapone di Marsiglia.

Olio di carota
Anche l’olio di carota è alleato della tintarella, contribuendo a favorire l’abbronzatura nelle successive esposizioni.

Burro di Karitè
Dalle proprietà idratanti e lenitive, il burro di karité dona immediatamente alla pelle del viso e del corpo un aspetto più luminoso. Applicatelo la sera, dopo la doccia, l’effetto è istantaneo e garantito!

Tè nero
Un “rimedio della nonna” vero e proprio autoabbronzante naturale. È sufficiente aggiungere all’acqua della vasca un infuso concentrato, oppure vaporizzarlo durante la doccia utilizzando un contenitore spray.

Aloe vera
Per garantire lunga vita all’abbronzatura affidatevi ad un doposole naturale (privo di profumazioni aggiunte) a base di aloe vera.

Olio di Avocado
L’olio di avocado è considerato un altro amico della tintarella. Rientrati dalle vacanze, applicatelo ogni sera sulla pelle, miscelandolo con poche gocce di olio di jojoba o d’oliva.

Oltre ai rimedi naturali, ci sono dei semplici consigli da seguire per far durare più a lungo la nostra abbronzatura. Fondamentale bere tanta acqua, almeno due litri al giorno, e seguire un’alimentazione ricca di frutta e verdura, almeno cinque porzioni al giorno, preferendo melone, pesche, albicocche, ma anche frutta secca e olio di oliva, ricco di vitamina E.

Tra le verdure scegliete pomodori, spinaci, cicoria, lattuga, peperoni, carote e zucca. Importante poi preferire la doccia al bagno: lavatevi con acqua tiepida senza stare troppo a mollo, e utilizzate detergenti delicati e poco aggressivi. Evitate poi l’uso di profumi, soprattutto se contengono alcol, in quanto tendono a seccare la pelle, favorendone la desquamazione. Anche al ritorno dalle vacanze, quindi, preferite le acque profumate, se proprio non riuscite a farne a meno.