Gli Agretti, chiamati anche “Barba dei frati” o “Senape dei monaci”, sono un tipo di verdura tipica del bacino mediterraneo e della stagione primaverile.

A seconda del posto in cui nascono possono prendere diversi noi, ma si tratta comunque di mazzolini da cui vengono prese le foglie filiformi verde brillante. Probabilmente il loro nome deriva dal loro sapore acre che li caratterizza.

Gli agretti sono ortaggi dalle grandi proprietà nutrizionali. Sono ricchi di acqua e per questo contribuiscono alla buona idratazione del corpo, ma anche a mantenerlo depurato dato che aiutano a stimolare la diuresi. Contengono molte vitamine del gruppo A e B e sali minerali come: calcio, ferro, magnesio e potassio. Sono poi ricchi di fibre che aiutano le funzioni intestinali ed hanno un effetto lassativo lieve.

PROPRIETA’

  • Sono ricchi di vitamine del gruppo B e betacarotene, precursore della vitamina A (coinvolta nel meccanismo della visione).
  • Contengono moltissima vitamina C che aiuta a combattere la stanchezza e l’affaticamento muscolare.
  • Contengono molta vitamina k che ha un ruolo fondamentale nel processo di coagulazione del sangue oltre a mantenere in forma le ossa.
  • Sono ricchi di minerali come fosforo, calcio, ferro, magnesio e potassio, importantissimi per il benessere dell’intero organismo.
  • Sono, infine, ricchi di fibre e l’acqua che aiutano ad aumentare il senso di sazietà e soprattutto facilitano la digestione.

BENEFICI

  • Depurano l’organismo perché stimolano la diuresi, grande alla loro importante quantità di acqua.
  • Favoriscono la motilità e la funzionalità intestinale, e in generale la digestione, grazie al loro buon contenuto di fibre.
  • Fanno molto bene alla salute degli occhi e della vista per la loro importante quantità di vitamina A.
  • Sono molto utili per la salute di ossa e denti grazie all’abbondante quantità di calcio che contengono.
  • Combattono la debolezza e la stanchezza cronici grazie alla buona quantità di vitamine del gruppo B che contengono.

Come prepararli:

Per prima cosa una buona abitudine è quella di lavare accuratamente ogni tipo di verdura, infatti ci possono essere molti residui di terra. Per preparare gli agretti, una volta lavati, si deve togliere la parte finale vicina alle radici ed anche tutti quei filamenti secchi o rovinati. Una volta fatte queste operazioni si può decidere di consumarli crudi all’interno di insalate o cotti a vapore. La cottura a vapore non determina la perdita delle loro proprietà nutrizionali e mantiene il loro sapore originale. Si prestano molto bene come contorno per molte portate, ma anche per preparare frittate o come condimento per la pasta. Il loro apporto calorico è veramente limitato e per questo sono ottimi per chi segue diete di qualunque tipo.

RICETTE

  • Agretti in padella con pomodori secchi e olive

Risciacqua più volte gli agretti per eliminare tutta la terra. In una padella, lascia soffriggere l’aglio con un po’ di olio extravergine, poi aggiungI gli agretti. Quando saranno quasi cotti regola il sale, quindi spegnI il fuoco e lasciali raffreddare completamente. Aggiungi le olive nere denocciolate e i pomodori secchi ai vostri agretti in padella.

  • Agretti al limone

Porta a bollore acqua salata in una pentola, fai bollire gli agretti per circa 5 minuti. Ora fa rosolare un spicchio di aglio in camicia in una padella con un poco di olio evo. Metti dentro gli agretti, aggiungi il sale, una macinata di pepe. Aggiungi il succo di limone e ripassa gli agretti per qualche minuto in padella.

  • Pasta con Agretti

Ingredienti: 360 g di spaghetti, 1 spicchio d’aglio, 1 mazzo di agretti, 1 peperoncino rosso, 50 g di olive taggiasche denocciolate, 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale.

CONTROINDIZIONI

Gli agretti non presentano particolare controindicazioni, perché sono formati principalmente di acqua. E’ comunque sconsigliato un eccessivo utilizzo da parte di chi ha funzionalità intestinali irregolari, poiché possono avere un leggero effetto lassativo.