Gli antidepressivi naturali costituiscono un vasto gruppo di sostanze di origine naturale, capaci di esercitare attività antidepressive e di regolazione dell’umore.

Gli antidepressivi naturali sono integratori alimentari a base di estratti di erbe o piante officinali e sostanze naturali, che vanno ad aumentare la produzione di questi neurotrasmettitori, ridurne la ricaptazione e aumentarne i recettori, con una conseguente azione benefica sul tono dell’umore.

Gli antidepressivi naturali: le piante officinali

Gli antidepressivi naturali usati in fitoterapia per il trattamento della depressione sono piante che aiutano a combattere la tristezza, a regolare l’umore e stabilizzare lo stato d’animo.

Esempi di erbe antidepressive sono:

A questi fitoterapici antidepressivi si possono associare altri rimedi naturali che funzionano come stabilizzatori dell’umore naturali perché agiscono su ansia e agitazione. Ne sono esempi:

Se invece la depressione è accompagnata da abbattimento, stanchezza, mancanza di stimoli e di motivazione, negli integratori per la depressione si possono trovare erbe adattogene e stimolanti come:

I rimedi naturali antidepressivi vanno dunque scelti in modo personalizzato, rivolgendosi al medico, allo psicoterapeuta e all’erborista di fiducia.

Gli antidepressivi naturali: gli oli essenziali

Gli oli essenziali sono i rimedi utilizzati dall’aromaterapia, una branca della fitoterapia che utilizza le essenze per trattare problemi fisici o psicologici.

Gli aromi estratti da fiori, foglie, bacche e cortecce, hanno infatti proprietà stimolanti o sedative, in grado di regolare gli stati emotivi anche solo per inalazione.

Quando le molecole odorose raggiungono le cellule olfattive l’informazione viene trasferita al sistema limbico, generando una risposta prima che intervenga la corteccia cerebrale, sede della razionalità.   

Questo spiega come mai un odore o un profumo possa evocare istantaneamente ricordi estremamente vivi di esperienze vissute anche molto tempo addietro, in modo molto più intenso di quello evocato da un’immagine o da un suono.

Gli oli essenziali sono dunque molto indicati per trattare depressione lieve, ansia, disturbi dell’umore in persone molto razionali, che pensano troppo e che non riescono a lasciarsi andare.

I più indicati per la loro azione antidepressiva sono l’olio essenziale di lavanda, quello di arancio amaro e di arancio dolce, il bergamotto, il limone e la melissa.

Alimenti antidepressivi

La dieta è forse uno tra i rimedi naturali antidepressivi più potenti, insieme all’attività fisica.

Per aumentare il tono dell’umore i migliori cibi antidepressione sono frutta, verdura, frutta secca, semi oleosi, cereali integrali, legumi.

Questo perché si tratta di cibi ricchi di vitamine, minerali, sostanze antiossidanti che, insieme ai macronutrienti, forniscono all’organismo ciò che serve per funzionare al meglio tra cui precursori dei neurotrasmettitori del benessere e cofattori enzimatici necessari a convertire tali precursori.

Gravidanza e allattamento

Gli Antidepressivi Naturali possono essere utilizzati in gravidanza e durante l’allattamento al seno?

A scopo precauzionale, il ricorso ad antidepressivi naturali in gravidanza e durante l’allattamento è generalmente controindicato a causa dei potenziali rischi che potrebbero derivarne.

Ad ogni modo, le gestanti e le madri che allattano al seno dovrebbero sempre chiedere il parere del proprio medico o ginecologo prima di assumere sostanze di qualsivoglia tipo per scopi terapeutici o simil-terapeutici (medicinali o integratori che siano).

Inoltre, ricordiamo che la depressione in gravidanza e la depressione post-parto sono disturbi gravi che non devono essere sottovalutati. Pertanto, in caso di alterazioni dell’umore, prima di ricorrere a trattamenti fai da te a base di antidepressivi naturali è necessario rivolgersi a personale medico specializzato.