Mantenere pulite le arterie significa migliorare la funzionalità di cuore, cervello e dell’intero organismo.

Quando le arterie si restringono, e il flusso sanguigno verso il cuore ed altri organi vitali è limitato dall’ostruzione delle “autostrade” dell’organismo, si parla di aterosclerosi. Una patologia infiammatoria cronica a carico del sistema cardiocircolatorio che si verifica quando i depositi di grasso si accumulano lungo le pareti delle arterie, per questo spesso viene definita come indurimento delle arterie, o arterie ostruite. I soggetti che presentano questi fattori di rischio sono maggiormente esposti all’ostruzione delle arterie:

  • colesterolo LDL (cattivo) alto
  • ipertensione
  • fumo
  • diabete
  • storia familiare di aterosclerosi
  • obesità
  • consumare una dieta povera
  • stile di vita sedentario

D’altra parte, è stato dimostrato che seguire una dieta ricca di determinati alimenti, come verdura, frutta e pesce, riduce il rischio di aterosclerosi e malattie cardiache.

Arterie ostruite, cibi: i 15 alimenti da portare in tavola

I quindici alimenti che non devono mancare sulla tavola per prevenire l’ostruzione delle arterie: 

  • Frutti di bosco
  • Fagioli
  • Pesce
  • Pomodori
  • Cipolle
  • Agrumi
  • Spezie
  • Semi di lino
  • Verdure crocifere
  • Avena
  • Barbabietole
  • Frutta secca e semi
  • Verdure a foglia verde
  • Cioccolato fondente
  • Olio extravergine d’oliva

Una corretta alimentazione, ricca di alimenti antiossidanti in grado di contrastare i radicali liberi, e di grassi buoni (e abbassare il colesterolo cattivo), è il primo passo nella lotta contro l’aterosclerosi. Essa si va ad associare ad uno stile di vita sano: movimento, dieta equilibrata e niente fumo, il principale nemico delle arterie in quanto amplifica l’azione dannosa del colesterolo ed annulla quella positiva dei cibi che aiutano a prevenire l’ostruzione delle arterie, che, oltrettutto sono anche alcuni degli alimenti invernali che aiutano a stabilizzare i livello di zucchero nel sangue dei soggetti diabetici.

Rimedi naturali

Alcune soluzioni offerte dalla natura possono rappresentare un valido aiuto soprattutto per quanto riguarda la prevenzione. Si tratta, infatti, di sistemi per pulire le arterie:

  • zenzero – è un antinfiammatorio naturale che migliora la circolazione sanguigna, riducendo il rischio di ostruzione delle arterie. Aggiungiamo un cucchiaino di zenzero grattugiato ad una tazza di acqua calda e beviamo il tutto 3 volte al giorno per almeno 3 settimane;
  • latte dorato – mettiamo insieme un cucchiaino di curcuma in polvere, un cucchiaino di miele e una tazza di latte caldo. Otteniamo il latte dorato, una bevanda dalle straordinarie proprietà antinfiammatorie ed antiossidanti. Beviamola una volta al giorno almeno 3 volte a settimana;
  • latte d’aglio – per preparare questa bevanda servono 3 spicchi d’aglio e una tazza di latte. Facciamo bollire l’aglio con il latte, lasciamo raffreddare e beviamo prima di andare a dormire. E’ un rimedio che aiuta a dilatare i vasi sanguigni;
  • semi di lino – mettiamo 2 cucchiaini di semi di lino in una tazza d’acqua e lasciamoli in ammollo tutta la notte. Poi filtriamo il liquido e beviamolo a digiuno. L’operazione va ripetuta ogni giorno per almeno un mese. I semi di lino, grazie al loro contenuto di acido alfa-linoleico, sono ideali per contrastare i disturbi cardiovascolari e le infiammazioni.