Attacco terroristico in Svezia 8 accoltellati

38

Almeno otto persone sono state attaccate oggi da un uomo armato di coltello nel centro di Vetlanda, in Svezia, e alcune sono “gravemente ferite”. Lo ha riferito la portavoce della polizia Angelica Israelsson Silfver, secondo quanto riportano i media locali.

L’aggressore, un uomo sui vent’anni, ha attaccato i passanti intorno alle 15 a a Bangårdsgatan, nei pressi della stazione ferroviaria e poi è stato colpito dagli spari della polizia, che lo ha ferito. Al momento si trova in ospedale ma non è ancora stato interrogato.

Inizialmente l’attacco era stato classificato come tentato omicidio, ma successivamente è stato rivisto come sospetto crimine terroristico. Subito dopo l’attacco, la circolazione nell’area è stata bloccata, per poi riprendere successivamente anche se in forma ridotta.

“Diverse persone sono gravemente ferite. Questi sono fatti terribili e il mio pensiero va alle vittime e ai loro parenti – ha dichiarato il ministro dell’Interno Mikael Damberg -. In questo momento non è chiaro esattamente cosa sia successo e quale fosse il motivo. La polizia ha arrestato un sospetto e ha avviato un’indagine”