Ricco di acqua, ma anche di preziosi fitonutrienti, il cetriolo ha virtù diuretiche e depurative. Verdura dall’alto potere rinfrescante, il cetriolo fa bene alla pelle grazie alla presenza di antiossidanti e di silicio, minerale che dà sostegno e elasticità ai tessuti.

Rimineralizzante e tonificante, il cetriolo è ottimo nei mesi più caldi, per alleviare affaticamento e spossatezza reidratando l’organismo.

Cetriolo: proprietà nutritive

Costituito per il 96% di acqua e ricco di fibre, il cetriolo aiuta ad eliminare le tossine. Fonte di vitamina C e vitamina A, è un nutrimento naturale per la pelle.

Grazie all’alta concentrazione di flavonoidi e lignani, potenti antiossidanti, il cetriolo contribuisce a contrastare l’invecchiamento delle cellule dovuto ai radicali liberi. Vitamine e antiossidanti, insieme a silicio e zolfo, fanno del cetriolo una verdura dal potere antinfiammatorio e calmante.

Combatte il colesterolo

Oltre a essere ricchi di acqua e di fibre, c’è da dire che i cetrioli sono poveri di zuccheri: sono ideali quindi  anche per chi deve tenere sotto controllo la glicemia e il colesterolo in eccesso, con notevoli benefici per la salute dell’apparato cardiocircolatorio.

Aiuta l’intestino

Grazie al suo contenuto di vitamine e sali minerali, il cetriolo è un vero e proprio rinfrescante intestinale, utile ad alleviare i dolori e a combattere il gonfiore addominale in caso di intossicazione e di coliche.

Antinfiammatorio

Il cetriolo deve le sue le sue proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e decongestionanti all’azulene, lo stesso principio attivo presente nella camomilla, che ha anche un effetto protettivo sulla microcircolazione capillare.

Amico della pelle

In virtù delle sue caratteristiche, il cetriolo viene utilizzato anche in cosmesi per creme e lozioni cutanee, efficaci nel combattere acne, rughe e infiammazioni della pelle, ma è anche, come abbiamo visto, un ottimo alleato contro cellulite e ritenzione idrica.

Alito fresco

Avete problemi di alitosi? Anche se vi prendete cura della vostra igiene orale, ogni tanto può capitare di avere l’alito cattivo.

Preparazione del succo di cetriolo

Per preparare il succo di cetriolo iniziate sbucciando i cetrioli con l’aiuto di un pela patate o di un coltellino a lama liscia. A questo punto eliminate le due estremità poi tagliate i cetrioli a cubetti non troppo grandi ma nemmeno troppo piccoli.

Trasferite i cubetti di cetrioli all’interno del boccale del frullatore o direttamente nel bicchiere, poi frullate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Passate ora la polpa di cetriolo frullata al setaccio o direttamente con un colino a maglie strette. Schiacciate la purea in modo da ricavare più succo possibile.

A questo punto non vi resta che distribuire il succo ottenuto nei bicchieri. Zuccherate se è di vostro gradimento e servite.