Bill Gates, ecco perchè dovremmo mangiare solo carne sintetica

I Paesi ricchi nel mondo dovrebbero mangiare solo carne di manzo sintetica per combattere la crisi climatica. Lo ha affermato Bill Gates, convinto che il tema delle emissioni di Co2 provenienti dal settore agricolo, in particolare dal bestiame, sia uno dei fronti piu’ critici nella lotta al cambiamento climatico. “Non penso che le 80 nazioni piu’ povere al mondo mangeranno manzo sintetico, ma ritengo che tutti i Paesi ricchi dovrebbero passare a mangiarne”.

In occasione dell’uscita del suo nuovo libro, “How to avoid a climate disaster“, il fondatore di Microsoft ha rilasciato un’intervista a MIT Technology Review, dove ha cercato di motivare come mai il miliardario sia alquanto negativo sulle possibilità concrete di salvare il pianeta. Secondo Bill Gates, in pratica, ci stiamo seriamente avvicinando a un disastro climatico. Cosa fare per evitare l’inevitabile? Una possibile strada da intraprendere potrebbe essere cambiare la nostra alimentazione: Bill Gates ha così proposto alle Nazioni più ricche di passare al “manzo sintetico al 100%“.

econdo Bill Gates: “le mucche allevate per la carne bovina contribuiscono enormemente alle emissioni di metano, che ha raggiunto livelli record secondo una ricerca pubblicata lo scorso luglio. La quantità di metano nell’atmosfera è cresciuta enormemente tra il 2000 e il 2017, portando a quello che i ricercatori ritengono potrebbe essere un aumento del riscaldamento globale fino a quattro gradi Celsius entro la fine del secolo“.

Il miliardario ha spiegato che è da tempo che gli scienziati avvertono che questa è una soglia pericolosa, che porta a un aumento del rischio di disastri naturali, carestie e migrazioni di massa.

Polpette e hamburger creati in laboratorio utilizzando cellule animali vivi. È questa la sfida della Memphis Meats, startup americana sovvenzionata da Google e Bill Gates, che porterà la carne sintetica nelle cucine di tutto il mondo (costi e sapore permettendo) entro il 2021

Cos’è la carne sintetica? Gli scienziati hanno brevettato un metodo per ricreare in laboratorio tessuti di carne direttamente dalle cellule degli animali senza dunque doverli uccidere. Una pratica che potrebbe mettere finalmente d’accordo carnivori, animalisti e ambientalisti.

Il progetto è della Memphis Meats, una startup americana che ha raccolto, ad oggi, oltre 22 milioni per completare gli ultimi esperimenti. Tra i finanziatori, grandi nomi dell’economia mondiale come Google, Bill Gates, Richard Brandson e Cargill.

Molte sono le startup che, negli anni, si sono cimentate in questa impresa. Già nel 2013 un team di ricercatori olandesi aveva presentato il primo hamburger creato in vitro. La degustazione aveva sorpreso tutti. La consistenza era giusta e il sapore molto simile alla carne normale. Simile, ma non uguale. Infatti per la mancanza di grassi e di sangue, il gusto era meno gradevole al palato. Questa è la sfida che la Memphis Meats sta cercando di affrontare e i primi risultati sembrano davvero convincenti.