Sul set di “Black Out – Vite sospese”, Alessandro Preziosi ha dovuto affrontare i suoi demoni interiori.

Per realizzare il suo nuovo mystery-drama di Rai 1, l’attore ha collaborato con i colleghi Rike Schmid, Marco Rossetti, Aurora Ruffino e diversi altri attori.

“Personalmente, è stata una delle esperienze più difficili della mia carriera. Non ero mai stato prima d’ora in un luogo dove non c’era nulla per 13 settimane – e questa esperienza non è stata facile”.

L’altitudine ha condizionato anche Preziosi, che si è trovato lontano dal gruppo su un pendio ripido e si è fatto prendere dal panico.

Preziosi ha descritto la scena ai giornalisti: “Stavamo risalendo un pendio importante, con le racchette da neve. Quando ti giri e guardi indietro da dove sei venuto, è così ripido e c’è uno strapiombo”.”Io sono alto e faccio sport”, ha detto l’attore napoletano (che non è basso), “ma la mia anima appartiene al mare, mentre Massimo – un vero scalatore – ci tiene distanziati”.

Durante una scena, Marco Rossetti è corso da me e ha urlato fino a trovarsi a due centimetri dal mio viso. È stato uno degli episodi più delicati, ma ora siamo tutti qui e possiamo raccontarlo! In breve, ho pensato: “È finita… ma che mondo è mondo?”.

La serie, suddivisa in otto episodi, è incentrata sulla vita di Giovanni Lo Bianco, un broker finanziario cresciuto nei bassifondi di Napoli, dopo la morte della moglie, decide di prendersi una vacanza in un lussuoso hotel del Trentino nel tentativo di ritrovare un po’ di serenità per sé e per i suoi due figli.

John Lo Bianco è un padre vedovo con due figli che ha deciso di prenotare una vacanza in montagna. È anche un ex detenuto e un criminale a tempo pieno, anche se non ha fatto nulla per anni, quindi probabilmente non ve ne accorgereste se non ve ne parlassimo, perché ovviamente d’ora in poi tralascerò qualsiasi dettaglio del genere!

Quando tutto sembra andare per il verso giusto, l’incontro con Marco Rossetti sconvolge il suo mondo tanto da indurlo a ritirarsi da tutti. Ma poi i problemi personali vengono superati da una catastrofe che colpisce la vita di tutti i personaggi.

La prima puntata di “Black Out – Vite sospese” andrà in onda il 23 gennaio su Rai 1 alle 21.00, in prima serata.