La salute del cavo orale è fondamentale per l’equilibrio generale dell’individuo ed in pochi sono a conoscenza che le sue condizioni influenzano tutto il nostro organismo e patologie in distretti lontani possono influenzare negativamente la stessa salute di denti e gengive.

Il consiglio è, in linea generale, fare un controllo ogni dodici o ventiquattro mesi, a meno che non si avvertano problemi tra una visita e l’altra. Del resto, alcune problematiche legate al cavo orale possono anche essere segnali di patologie che coinvolgono altri organi del nostro corpo.

Un esempio? I reni. Come spiegano gli esperti, infatti, ci sarebbero svariate problematiche della bocca che possono essere riconducibili a una malattia renale.

Il primo problema a cui prestare attenzione è la sensazione di avere la bocca secca, quella che in termini medici è chiamata ‘xerostomia’. Questo fastidio è determinato dalla riduzione della produzione di saliva, collegabile proprio a una condizione di sofferenza renale.

E a sua volta, la mancanza di saliva può danneggiare la dentatura dal momento che fa aumentare i livelli di acidità e il pH basso può arrivare a determinare carie dentarie molto aggressive fino alla perdita dei denti.

Anche la presenza di ulcere nel cavo orale oppure cambiamenti nel gusto sono segnali da non sottovalutare. Il quadro sintomatologico legato alla salute dei reni si completa, poi, con una serie di altri sintoni che concorrono a una diagnosi più precisa, da affidare sempre e comunque al proprio medico curante o allo specialista indicato per il caso specifico

Per esempio, la perdita di peso e un dimagrimento insolito possono indicare problemi renali così come la scarsità di appetito, la mancanza dello stimolo della fame e la nausea frequente.

Inoltre, attenzione se si hanno mani, caviglie o piedi gonfi, se si soffre di insonnia persistente, se si ha sangue nelle urine o si avvertono problemi muscolari. Anche il mal di testa, non di rado legato ai denti, e la sensazione di avere il fiato corto devono metterci in allerta sul benessere dei nostri reni.

Quando chiamare il medico

Quando i sintomi della bocca secca persistono nel tempo, è indispensabile segnalarlo al medico per approfondirne le cause, in modo da capire se il disturbo sia dovuto a una patologia o ad altro