Burioni smaschera annunci turistici surreali: “Vacanze virus incluso”

burioni_variante_indiana

Roberto Burioni a caccia dei furbetti che propongono strutture turistiche annunciando vacanze all’insegna del non rispetto delle regole Covid, in barba alle norme anti contagio. “Vacanze virus incluso”, scrive sarcasticamente su Twitter il virologo, pubblicando gli screenshot degli annunci social incriminati, presumibilmente scovati in alcuni gruppi Facebook.

Il virologo del San Raffaele, nella sua personale indagine, ha trovato il titolare di un agriturismo, con sede sulle colline moreniche, il quale pubblicizza la sua struttura, tra le colline e un laghetto, dove si può passeggiare “senza mascherina o distanziamento”.

Sulle Dolomiti, c’è chi mette in guardia in modo surreale i propri eventuali clienti dal non fare domande sulle norme anti Covid, perché “se credete a questa farsa risparmiate a noi e a voi tempo prezioso”.

A proposito di annunci alquanto discutibili, per usare un eufemismo, ne spicca uno, sempre scovato da Burioni, proveniente dall’Abruzzo. Chi lo ha pubblicato sottolinea che la villa disponibile per l’affitto dista “15 minuti dal mare e 20 dalle montagne”. Annuncio da cui sono esclusi i “covidioti mascherati”.

Dopo la denuncia social, Burioni, sempre con dei cinguettii su Twitter, ha dichiarato che si può sorridere pensando ai dati “chiari, univoci e indiscutibili: il vaccino a mRNA impedisce la trasmissione. Dunque, liberiamo i vaccinati”.

Il virologo ha anche posto attenzione alla situazione degli Usa dove nelle scorse ore il governo ha dettato delle nuove linee guida, autorizzando i vaccinati a rinunciare a mascherina e distanziamento. “Gli americani vaccinati non hanno più obbligo di indossare mascherine o mantenere le distanze sociali all’aperto o al chiuso ( con rare eccezioni). Liberate i vaccinati!”, scrive il virologo nel commentare la news d’oltreoceano.