Il rosmarino è un’erba aromatica dai molti effetti benefici, grazie al suo contenuto di oli essenziali come l’eucaliptolo, antiossidanti, vitamina C e tannini, il Rosmarinus officinalis è un ottimo rimedio naturale per la caduta dei capelli.

Dalla distillazione dei ramoscelli e delle sommità fiorite del rosmarino si ricava un olio essenziale verdastro dal profumo fresco e intenso, che presenta proprietà antisettiche, stimolanti, balsamiche, digestive e cardiotoniche.

Per quanto riguarda il cuoio capelluto, il rosmarino stimola la microcircolazione e favorisce l’afflusso di sangue al bulbo dei capelli, prevenendone la caduta e rendendoli più sani, forti, lucenti, morbidi e resistenti.

Come spiegano gli esperti, l’olio di rosmarino possiede elevate proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antibatteriche che agevolano la crescita del capello e il benessere del cuoio capelluto. Grazie, in particolare, all’acido ursolico, il rosmarino stimola la circolazione sanguigna ossigenando meglio i tessuti e, di conseguenza, portando più facilmente le sostanze nutritizie ai follicoli. Da qui, l’efficacia nel rinforzare il capello riparandone i danni e nella prevenzione del diradamento e della caduta.

Grazie alle sue elevate proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antibatteriche, il rosmarino è infatti un ottimo ingrediente naturale da utilizzare per favorire la crescita, la pulizia e la cura generale dei capelli.

Il responsabile di questi effetti quasi miracolosi, a quanto pare, sembra essere l’acido ursolico contenuto al suo interno, che secondo molti agisce rafforzando la circolazione nel cuoio capelluto per consentire una maggiore quantità di ossigeno e un accresciuto apporto di sostanze nutritive ai follicoli piliferi.

L’olio essenziale al rosmarino, quindi, aiuta a prevenire la perdita e il diradamento dei capelli, riparando i danni ai tessuti e rendendo la nostra testa molto più sana! Ne basterebbero poche gocce al giorno per vedere risultati e risciacquare a sera con uno shampoo che elimini eventuali residui di grasso. Insomma, un piccolo segreto che potrebbe trasformarsi in un prezioso alleato!

Come impiegare l’infuso di rosmarino

Ad ogni modo l’infuso ottenuto come lozione, con la quale massaggiare i capelli e il cuoio capelluto, aiuta a proteggere la capigliatura sia dalla caduta che dall’eventuale indebolimento.

Tra i vari impieghi, il rosmarino, può essere utilizzato  per migliorare l’efficacia di un tradizionale shampoo neutro. L’olio essenziale di rosmarino, può essere adoperato, anche per praticare frizioni con qualche goccia sui capelli umidi appena lavati.