La madre e il figlio scampati all’incendio scoppiato nella loro casa di Pavia sono stati svegliati dall’abbaiare del cane. Un’anziana donna e suo figlio di mezza età sono scampati a un incendio nella loro casa sul fiume Po mentre dormivano. La notizia è stata riportata da La Provincia Pavese.

L’incendio

Sembra che l’incendio sia stato causato da un cortocircuito nella lampada della culla. L’incendio ha divorato la villa, risalente al XVII secolo. I vigili del fuoco sono intervenuti per spegnerlo e mettere in sicurezza l’area.

Matteo Casati, un dentista di 48 anni, stava dormendo nella casa della madre quando è scoppiato l’incendio. Tuttavia, l’abitazione di Daniele Casati, ex assessore ai lavori pubblici del Comune di Voghera e fratello di Giampaolo Casati (sindaco di Voghera), non è stata danneggiata dall’incendio dello scorso fine settimana.

I soccorsi

L’unico motivo per cui la donna e il figlio sono riusciti a fuggire dalla casa in fiamme è stato l’abbaiare insistente del cane. La donna di 75 anni è stata portata in ospedale in stato di shock per una lieve intossicazione dovuta al fumo inalato, mentre l’uomo di 48 anni è stato ricoverato per ustioni alle mani e al viso.