La comparsa dei capelli bianchi è una questione genetica e relativa a situazioni di vita: ad alcuni accade prima che ad altri e non esiste un’età precisa, ma può verificarsi anche in caso di forti stress. Per rimediare a questo naturale fenomeno, meglio sopportato dagli uomini che dalle donne, esistono diversi rimedi. Ma se ricorrere a trattamenti chimici danneggia le chiome, esistono delle alternative che non hanno controindicazioni.

Erbe aromatiche per nascondere i capelli bianchi

Salvia e rosmarino sono erbe aromatiche molto efficaci per nascondere i capelli bianchi. Se vogliamo usare la salvia, portiamo a bollore un litro d’acqua dove verseremo due etti di foglie, lasciamo bollire per mezz’oretta e lasciamo raffreddare. L’infuso può essere utilizzato come pre-shampoo, prima del lavaggio, cercando di lasciarlo in posa per almeno 30 minuti: l’impacco ravviverà il colore della chioma e scurirà i primi capelli bianchi. Il rosmarino si può utilizzare per preparare un infuso da far raffreddare e usare come risciacquo dopo lo shampoo.

Hennè e indigo se la base è scura

Per coprire i capelli bianchi, uno dei rimedi migliori è la polvere di indigo, detta anche henné nero. In realtà l’henné naturale (ricavato dalla lawsonia inermis) dona un colore ramato, mentre per ottenere un colore scuro occorre un mix di erbe diverse, in questo caso henné e indigo. L’importante è scegliere sempre prodotti naturali al 100%, senza aggiunte chimiche. Per ottenere l’effetto desiderato, bisogna dunque miscelare le due polveri, in percentuali diverse: con metà e metà si avranno dei riflessi caldi, ma per avere un “successo duraturo” sui capelli bianchi bisognerà ripetere il trattamento più volte.

La ricetta del Cacao per scurire i capelli bianchi

Anche il cacao può essere un prezioso alleato per scurire i capelli bianchi naturalmente? Ecco la ricetta: mescoliamo tre cucchiai di cacao con altrettanti di miele fino a ottenere un composto omogeneo. Lasciamo agire sui capelli asciutti per circa un’ora prima di sciacquare. I capelli saranno subito più scuri e manterranno il buon odore del cioccolato

Un’alternativa contro i capelli bianchi: il té nero

I primi capelli bianchi si possono coprire anche con il tè nero: basta mettere in infusione diverse bustine o foglie e immergerle in un litro di acqua bollente, fare bollire per mezz’ora e poi mantenerle immerse per un giorno. Il liquido è da utilizzare come risciacquo dallo shampoo.

Se avete i capelli chiari, usate l’olio di amla

È noto nella medicina ayurvedica: l’olio di amla viene ricavato daqll’uva spina indiana, e si usa applicandolo ogni giorno sul cuoio capelluto e poi su tutte le lunghezze. Un mix di spezie come ibisco, calendula, zafferano e camomilla è ottimo per vivacizzare il colore e “mascherare” i capelli bianchi.