Con l’inizio della primavera si inizia a parlare delle vacanze estive ed ecco che subentra un’altra questione, che per molte anzi moltissime donne comporta una bella dose di stress. Di cosa parliamo? Ovviamente della detestatissima prova costume.

La percezione di sentirsi inadatte accompagna, purtroppo, molte persone indipendentemente dall’età e la corsa a migliorare l’aspetto fisico è una pratica comune.

Ciò che conta davvero, però, è amare se stesse nel proprio corpo e prendersene cura deve essere un piacere per sentirsi meglio, non per adeguarsi necessariamente a dei presunti canoni estetici. Detto questo, se detestiamo cellulite, accumuli adiposi e pelle a buccia d’arancia possiamo fare affidamento su alcuni rimedi naturali che possono darci una mano. L’ingrediente principe arriva dritto dritto dalla cucina ed è il rosmarino.

Dalle sue foglie, infatti, si può ricavare un olio essenziale dalle molteplici proprietà benefiche che aiuta nei casi di varici, dolori articolari o muscolari e, appunto, cellulite. Attenzione però a non utilizzarlo mai puro ma sempre diluito in altri  tipi di oli vegetali (come quello di oliva, di mandorla o di argan).

L’efficacia del rosmarino – che ha anche proprietà riequilibranti, sebo-regolatrici e antisettiche – sugli accumuli e sulla ritenzione idrica deriva, in particolare, dalla capacità di stimolare la circolazione e il sistema linfatico.

Accompagnato, dunque, da un bel massaggio con movimenti circolari, l’olio essenziale di rosmarino attiva l’ossigenazione e drena i tessuti. Per prepararlo è sufficiente qualche rametto fresco e 200 ml di olio extravergine di oliva. Dopo aver lavato e asciugato il rosmarino, se ne triturano per bene le foglie in modo che queste rilascino gli oli che contengono.

A quel punto, si trasferiscono in un vasetto di vetro con l’olio EVO e si tengono a riposare per qualche giorno. Quindi, si filtra il tutto con un colino e si versa il liquido in boccette più piccole, meglio se con il contagocce. E il gioco è fatto.