Quanti di voi amano prepararsi una tazza di latte caldo con i cereali per colazione? Che siano a base di mais, riso o avena, zuccherati o ricoperti di cioccolato, la maggior parte delle persone mangia latte e cereali a colazione. Ma è la scelta più sana?

Ecco alcuni motivi per cui riteniamo che ciò sia vero.

Cominciamo con le basi e poi proseguiamo. Rispetto agli anni passati, sono molti di più i marchi di cereali che affollano gli scaffali dei supermercati proponendo nuovi formati o diversi tipi di ingredienti.

Tuttavia, molti dei cereali venduti nei supermercati non dovrebbero essere consumati a colazione.

Poiché non sono salutari, la maggior parte dei cereali che possono venire in mente sono ad alto contenuto di zuccheri aggiunti, che tendono ad aumentare rapidamente i livelli di zucchero nel sangue.

Il problema è che un improvviso aumento dei livelli di zucchero nel sangue sarà seguito da un altrettanto improvviso calo, facendoci arrivare all’ora di pranzo ancora più affamati di quando siamo partiti.

Poiché la colazione è il pasto più importante della giornata, deve essere sana ed equilibrata. Ad esempio, si può scegliere un cereale con almeno 3 grammi di fibre per porzione.

Se preferite mangiare i vostri cereali preferiti piuttosto che mangiare qualcosa di più sano a colazione, non c’è problema: assicuratevi di aggiungere un po’ di fibre da una fonte esterna. Le mandorle o le fette biscottate sono ottime scelte per aggiungere più nutrienti e rimanere sazi più a lungo!