Per la tintarella non serve la spiaggia, basta avere un giardino o un balcone. Con qualche attenzione e i prodotti giusti, infatti, un incarnato dorato e luminoso si ottiene anche senza uscire. Il segreto? Seguire i nostri consigli su come abbronzarsi a casa.

Nonostante ci siano tantissime persone che preferiscono mantenere la loro pelle chiara anche in estate, durante le vacanze è per molti altri invece essenziale abbronzarsi e assumere un colorito piacevole.

Per i più fortunati ci sono la spiaggia o la piscina dove è molto semplice riuscire a prendere il sole, ma per chi fosse costretto a restare a casa o semplicemente abbia voglia di abbronzarsi prima ancora di mettersi in costume al mare, niente paura! Tutto questo è possibile farlo anche dalla propria abitazione, e non solo quando si hanno a disposizione un giardino o un grande balcone sui quali esporsi ai raggi.

Abbronzarsi: i passi da seguire per una abbronzatura meravigliosa e omogenea

Tutti almeno una volta nella vita, abbiamo fatto l’errore di credere che esporsi al sole nelle ore più calde e con un olio abbronzante fosse la soluzione migliore per ottenere proprio il colorito che avremmo voluto e in poco tempo.

Questa soluzione è totalmente sbagliata, perché per potersi abbronzare senza danni riuscendo a mantenere l’abbronzatura per molto tempo c’è bisogno di seguire alcuni step fondamentali. Prima di tutto, sarebbe meglio effettuare un’esposizione graduale nelle ore meno calde e sempre con una protezione solare, affinché la pelle si abitui mano a mano.

Basteranno venti minuti al giorno sotto i raggi del sole per poter ottenere giorno dopo giorno un’abbronzatura meravigliosa e soprattutto omogenea su tutto il corpo, evitando scottature, dermatiti e rischi sul lungo termine.

Dal sole, infatti, possiamo trarre molti benefici, ma è fondamentale esporsi con le dovute precauzioni per non arrecare danni alla pelle e anche alla salute.

Usare la crema solare è molto importante e non è assolutamente vero il fatto che lo sia solo per i bambini; anche gli adulti ne hanno bisogno, soprattutto nelle ore più calde e anche quando si pensa di essere al riparo dai raggi: anche sotto l’ombrellone da spiaggia è importante applicare crema protettiva, perché i raggi UV penetrano attraverso molti tessuti e la precauzione non è mai troppa in certi casi.

Come mantenere l’abbronzatura: il trucco della pozione

Spesso capita di perdere subito l’abbronzatura ottenuta durante l’estate ed è una cosa che provoca sicuramente fastidio dopo aver cercato di raggiungere proprio quel colorito perfetto dopo l’esposizione ai raggi solari.

Esiste un piccolo trucco efficace che farà in modo di farvi mantenere l’abbronzatura. Basterà sciogliere bustine di tè nero in acqua bollente e lasciarle in infusione per circa quindici minuti e far poi raffreddare il tutto. Dopodiché, bisognerà versare la pozione in uno spruzzino e nebulizzarlo sulla pelle: questo trucchetto farà non solo abbronzare più velocemente, ma vi permetterà di mantenere il colorito più a lungo.