Come gestire da soli ansia e stress? i rimedi naturali che non ti aspetti

1429

Siete sottoposti ad una forte pressione fisica e mentale? Ecco come gestire da soli ansia e stress. Nei momenti più complicati, il nostro organismo risponde attraverso l’attivazione del sistema nervoso simpatico, che produce un aumento di neurotrasmettitori responsabili di una serie di sintomi tipici dell’ansia. Se, però, tale risposta si protrae nel tempo può portare a disturbi che peggiorano performance e qualità di vita, impattando in modo negativo sulla resa delle azioni, sul riposo, sui processi digestivi e sul sistema immunitario; non in ultimo, la tensione che accompagna questi “momenti no” può determinare dolori anche a carico dell’apparato muscolare.

Per aiutare l’organismo a fronteggiare stress e ansia occorre innanzitutto curare l’alimentazione, seguendo una dieta equilibrata e varia. Occorre, poi, svolgere regolare attività fisica, per contribuire al rilascio di endorfine e neurotrasmettitori coinvolti nella regolazione dell’umore. Per calmare gli stati d’agitazione è possibile, inoltre, ricorrere a pratiche come meditazione e yoga, che aiutano ad avere maggiore controllo sui propri pensieri.

Passiflora e iperico

Si tratta di un ottimo connubio dall’azione rilassante. La passiflora svolge un’azione sedativa sul sistema nervoso centrale, mentre l’iperico tonifica il sistema nervoso rendendolo più pronto a gestire ansia e depressione. In casa si può preparare un infuso con due cucchiaini di entrambe le droghe, tuttavia è bene dire che si ottengono migliori risultati con l’estratto idroalcolico. Per ottenere un buon effetto antiansia è importante proseguire la cura per almeno tre mesi. Se è presente anche eretismo cardiaco o ipertensione l’iperico si può associare a tiglio e biancospino.