Non solo il sole può causare fastidi alla vista ma anche altri agenti atmosferici come il vento, la pioggia e il freddo possono creare agli occhi disturbi malesseri più o meno gravi. In inverno, infatti, i nostri occhi possono lacrimare, diventare rossi, bruciare.

Ecco come prevenire l’irritazione degli occhi causata dal vento. Indossare gli occhiali da sole aiuta a preservarci dall’azione del vento, freddo e della luce solare; questa, specie se riflessa, può causare scottature alla cornea.

Il consiglio è quello di utilizzare sempre lenti protettive, sia in estate sia inverno. Anche la montatura ha la sua importanza: adottatene una ampia e avvolgente.

Ma non solo freddo ed esterno: preoccupatevi dei vostri occhi anche dentro casa. Ebbene sì, un riscaldamento eccessivo può ridurre l’umidità e causare fastidi e visione offuscata.

Perciò, sedetevi sempre il più possibile distanti da fonti dirette di calore e dall’aria condizionata, dotatevi di un umidificatore ed utilizzate al bisogno lacrime artificiali e colliri idratanti anti-secchezza.

Un trucco per inumidire gli occhi è quello di sbattere spesso le palpebre, soprattutto quando si è concentrati se davanti al pc. Non dimenticate, poi, l’importanza di una dieta sana a base di Omega-3 e di una corretta idratazione.

Infine, evitate di affaticare eccessivamente gli occhi con ore ed ore davanti a pc o tv; abbiate l’accortezza di staccare letteralmente gli occhi dagli schermi, per distrarre vista e mente.