Tutti gli appassionati di piante, fiori e giardinaggio, in questo periodo dell’anno hanno solo una preoccupazione in testa: proteggere le piante dal gelo prima che sia troppo tardi. Questa operazione è più semplice di quanto tu possa pensare: basta conoscere le regole di base che stiamo per elencare.

Le gelate e la neve non si faranno attendere ancora a lungo. E’ bene correre ai ripari prima che le temperature scendano sotto lo zero, mettendo in serio pericolo la salute delle vostre piante, sia da balcone che da giardino.

Ma…quali sono i rischi effettivi per le nostre piante con l’arrivo del gelo? Le piante, con l’arrivo del gelo, potrebbero bruciarsi e persino morire. In questo modo, il tuo lavoro di tenere in vita le piante con tanta pazienza, sarebbe vanificato in pochissimo tempo.

Il rischio di gelate è concreto soprattutto di notte, quando le temperature potrebbero scendere di più. Anche i soli sbalzi termici, potrebbero alterare la vita delle piante compromettendone la sopravvivenza e la produttività fino alla prossima primavera.

Proteggere le piante in Inverno: come si fa?

Iniziamo prendendoci cura delle piante da balcone, le più esposte ai pericoli del gelo. Le piante in vaso, infatti, hanno solo pochissimi centimetri di terra a proteggere le loro radici: questo significa che una delle parti della pianta più delicate e sensibili in Inverno è esposta agli attacchi diretti delle gelate.

Il primo passo è posizionare tutte le piante in vaso una vicina all’altra, lontano dalla ringhiera e il più vicino possibile alle pareti della casa. Una buona norma sarebbe posizionare le piante nel lato sud del balcone, ove possibile, e il più in basso possibile (dove fa meno freddo).

Se il balcone è esposto alle intemperie e al vento, potrebbe essere utile coprire tutti i vasi con un telo di plastica, da fermare posizionandone i lembi proprio sotto ai vasi, che, con il loro peso, lo terranno fermo. Attenzione, però: il telo va aperto e arieggiato di tanto in tanto per evitare la comparsa di condensa, umidità e muffe.

La stessa tecnica di coprire le piante con un telo può essere applicata al giardino: copri le piante con un telo di plastica oppure con del tessuto non tessuto (specifico per il giardinaggio) in modo di riparare le piante durante le nevicate e gli acquazzoni e, allo stesso tempo, di creargli attorno un piccolo ambiente caldo-umido.

Per quanto riguarda sia il balcone che il giardino, innaffia il meno possibile, facendo attenzione ad eliminare tutti i residui di acqua stagnante nei sottovasi o attorno alle radici. Quando nevica in giardino, non preoccuparti: la neve è un ottimo metodo di irrigazione a rilascio graduale.

Un ultimo consiglio per tutelare alberi e arbusti: se vuoi potarli, aspetta la fine dell’Inverno, perché sia i rami che le foglie fungono da “cappotto”, proteggendo la pianta dalle gelate e dalle intemperie.