Conte pronto a lasciare il Movimento 5 Stelle: ecco cosa sta accadendo

Le parole pronunciate dal fondatore e garante del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo su Giuseppe Conte nell’incontro romano con i parlamentari grillini potrebbero avere conseguenze importanti per il futuro del Movimento. Stando a quanto riferito dal ‘Fatto Quotidiano’, l’ex presidente del Consiglio sarebbe pronto a lasciare il M5S.

Tutti i mediatori tra Beppe Grillo e Giuseppe Conte sarebbero rimasti spiazzati dalle “stoccate” lanciate dal fondatore e garante del Movimento 5 Stelle.

Anche la telefonata tra i due, arrivata in serata, sarebbe stata tutt’altro che pacifica.

Per questo motivo, stando alla ricostruzione del quotidiano diretto da Marco Travaglio, Giuseppe Conte sarebbe sempre più vicino dal rinunciare all’incarico di leader M5S, lasciando a Beppe Grillo le redini del Movimento 5 Stelle.

La confidenza di Giuseppe Conte

L’ex premier non ha voluto rilasciare dichiarazioni pubbliche sulla vicenda.

Lo stesso ‘Fatto Quotidiano’ ha citato Giuseppe Conte in una confidenza ai suoi fedelissimi: “Se dovessi reagire a caldo, non ci sarebbero più le condizioni per andare avanti“.

Beppe Grillo vuole rimanere il garante del Movimento 5 Stelle, con i poteri che ne derivano secondo l’attuale statuto.

Giuseppe Conte teme che la situazione sia paralizzata su una diarchia, con due capi che si marcano stretti e che rischiano l’immobilismo.