La corniola (nome scientifico Cornus mas) è un arbusto originario dell’Europa continentale diffuso anche in Italia. Con il termine “corniole” si indicano anche i frutti di questo arbusto, ovvero bacche di colore rosso dalla forma ovoidale simile a quella delle olive, che vengono raccolte tra settembre e ottobre; anche se non sono di facile reperibilità nei nostri mercati.

Proprietà e benefici

Le corniole sono piccole, ma ricchissime di sostanze nutritive che fanno davvero bene alla salute. Prima di tutto sono un’ottima fonte di vitamina C. Inoltre, contengono diversi minerali tra cui sodio, calcio, manganese, potassio e ferro. Un tempo erano considerate il rimedio naturale più efficace per combattere la dissenteria (ovviamente i frutti devono essere consumati crudi).

Le proprietà che si associano alle corniole trovano radici in antichi rimedi fitoterapici. Si pensa siano degli antimicrobici naturali in grado di contrastare E. coli, Stafilococchi aureus e Pseudomonas aeruginosa. Oggi naturalmente sono stati sostiuiti dai farmaci. La presenza di antocianine (da cui deriva il colore rosso del frutto) e di acido ursolico negli estratti di corniole permette però di ridurre i livelli di glicemia, di aiutare la produzione di insulina e lavoro del pancreas. Le proprietà benefiche delle corniole non sono racchiuse solo nel frutto ma anche nella corteccia, che si utilizza per fare dei decotti che aiutano ad abbassare la febbre.

Cura della pelle

Le corniole sono famose per la cura della pelle. Essendo ricche di antiossidanti, si utilizzano gli estratti per prevenire le rughe e le macchie cutanee. Hanno funzione astringente e purificante. Ma come si utilizzano? Puoi comprare prodotti che ne contengono i principi attivi oppure puoi fare un decotto con la corteccia e applicarlo sul viso per prevenire i primi segni di invecchiamento. È ottimo anche lo scrub a base di succo di bacche, unito al miele per rimuovere la pelle morta.

Migliora il tono dell’umore

La corniola infonde vitalità, ottimismo e allegria. Aiuta a eliminare i sentimenti negativi come l’odio, l’invidia e la gelosia. Migliora il tono dell’umore. Ci mette in contatto stretto con la terra, e ci trasmette gioia di vivere, coraggio e forza.

Aiuta la concentrazione. La corniola è utile quando si hanno delle preoccupazioni e può essere di grande giovamento alle persone che si sentono confuse e insoddisfatte della propria esistenza, perché facilità l’integrazione nel mondo, il pensiero realistico e concreto, la voglia di successo.

È in grado di indurre a concentrare l’attenzione sul presente in modo da poter ben focalizzare gli avvenimenti in corso e divenire così maggiormente produttivi. Migliora lerelazioni interpersonali.

Aiuta a riscoprire il potere personale nel mondo fisico. Aumenta la creatività e la sessualità. Si dice che sia una pietra adatta a portare le persone che sono “troppo spirituali” ad apprezzare e godere del mondo fisico. Dà stabilità e senso di appartenenza all’unità del tutto. Stimola il senso della giustizia, principi etici e altruismo. Dà impulso alla vita emotiva.

Controindicazioni

Le controindicazioni sono ovviamente legate alle potenziali allergie, perché al momento non esistono interazioni note tra il consumo di corniole e l’assunzione di farmaci o altre sostanze. Nel dubbio si consiglia di chiedere consiglio al proprio medico di fiducia.