Coronavirus del 24 febbraio: nuovo aumento dei casi

29

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati registrati 16.424 nuovi contagi di coronavirus, in aumento rispetto ai 13.314 di ieri, per un totale di casi dall’inizio dell’epidemia che sale a 2.848.564. Lo riporta il bollettino del ministero della Salute di mercoledì 24 febbraio. I decessi nelle ultime 24 ore sono 318 (ieri 356), per un totale di 96.666.

I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore – sia molecolari che antigenici – sono 340.247 (ieri 303.850) in più rispetto al giorno precedente. Il tasso di positività è del 4,8% (ieri era 4,4%).

Le persone attualmente positive in Italia sono 389.433, (ieri 387.948) 1.485 in più rispetto ad ieri. I guariti e dimessi nelle ultime 24 ore sono 14.599, per un totale di 2.362.465. Continua a crescere la pressione sugli ospedali. I posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono calati di 78 unità rispetto a ieri, per un totale di 18.217 ricoverati (ieri 18.295).

Per quanto riguarda le terapie intensive, i posti letto occupati sono 2.157, 11 in più rispetto a ieri nel saldo tra pazienti usciti ed entrati. I nuovi ingressi nelle ultime 24 ore sono 178.

Coronavirus in Italia: quante persone sono già state vaccinate

Per quel che riguarda invece i vaccini somministrati, il totale alle 15:07 di mercoledì 24 febbraio è 3.754.463.

Ad aver ricevuto sia la prima sia la seconda dose sono 1.345.839 persone.

Coronavirus in Italia: i nuovi casi regione per regione

Per quanto riguarda le infezioni, è la Lombardia la regione con più nuovi casi (2.480), seguita da Emilia-Romagna (1.588) e Campania (1.436). Questo il dettaglio dei nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, regione per regione:

  • Lombardia: 2.480
  • Veneto: 1.062
  • Campania: 1.436
  • Emilia-Romagna: 1.588
  • Piemonte: 1.023
  • Lazio: 889
  • Sicilia: 452
  • Toscana: 824
  • Puglia: 823
  • Liguria: 381
  • Friuli Venezia Giulia: 241
  • Marche: 581
  • P.A. Bolzano: 374
  • Abruzzo: 322
  • Umbria: 262
  • Sardegna: 47
  • Calabria: 116
  • P.A. Trento: 232
  • Basilicata: 151
  • Molise: 26
  • Valle d’Aosta: 4