Sono molte le persone che soffrono di pressione alta e si chiedono spesso come si può fare per abbassarla in tempo breve. La pressione alta, anche occasionale, è un fattore preoccupante per il nostro organismo, poiché inficia sul buon funzionamento del cuore e a lungo termine può portare a soffrire di malattie cardiovascolari. Quando il sangue scorre in modo anomalo nel sistema cardiovascolare, allora subentra un problema di ipertensione che si riscontra quando c’è almeno uno di questi casi:

  • La pressione sistolica – o massima – è maggiore o uguale a 140 mmHg;
  • La pressione diastolica – o minima – è maggiore o uguale a 90 mmHg.

Chi soffre di pressione alta riscontra una serie di sintomi dovuti alla difficoltà del proprio sistema cardiocircolatorio di adattarsi a stimoli esterni, quali:

  • Stanchezza;
  • Palpitazioni;
  • Cefalea;
  • Disturbi visivi;
  • Vertigini;
  • Ronzii.

È di fondamentale importanza tenere sotto controllo la pressione, poiché l’Ipertensione è un fattore di rischio per l’insorgenza di malattie anche gravi, come l’ICTUS. Il consiglio è quello di farsi misurare regolarmente la pressione dal proprio medico di fiducia o di dotarsi di un misuratore di pressione domiciliare clinicamente validato e preciso, che rilevi anche l’eventuale Fibrillazione Atriale, altro fattore di rischio ICTUS.

COSA FARE PER FARE ABBASSARE SUBITO LA PRESSIONE?

I sintomi legati alla pressione alta devono essere un campanello d’allarme per cercare di intervenire nel modo più tempestivo possibile, in modo tale da evitare conseguenze gravi. Puoi eseguire queste semplici manovre capaci di risolvere momentaneamente il problema:

Bere un bicchiere d’acqua. Questo perché l’ipertensione è causata anche dalla disidratazione; quando l’organismo perde più acqua di quanto dovrebbe, la quantità di sangue nei vasi diminuisce.

Immergere i piedi in acqua calda per 15 minuti per richiamare l’afflusso di sangue verso il basso e non verso la testa.

Fare respiri profondi. E’ consigliato sedersi con la schiena ben dritta, posizionare gli indici sulla parte cartilaginea delle orecchie e fare respiri profondi. Durante l’espirazione, emettere un sibilo simile a quello di un’ape, la cosiddetta “ape sibilante”, continuando a premere la cartilagine dell’orecchio.

Sdraiarsi a terra, rilassare le gambe e allargare le braccia. Inspirare profondamente tentando di rilassare ogni singola parte del tuo corpo, si ridurrà la frequenza cardiaca.

Massaggiare viso e collo. Iniziare a massaggiare il collo arrivando fino al lobo dell’orecchio con movimenti circolari in senso antiorario.

Se la Pressione Arteriosa continua ad alzarsi superando i valori normali fino ad arrivare oltre 160/100 mmHg, si tratta di crisi ipertensiva. In questi casi, è consigliabile rivolgersi tempestivamente al proprio medico di fiducia che saprà consigliare il da farsi, ad esempio potrà essere controllata adottando una terapia farmacologica.

Consigli per abbassare la pressione in modo naturale

È possibile ricorrere a piccole azioni quotidiane, utili per prevenire eventuali problematiche legate all’insorgere dell’ipertensione.

Ecco 5 consigli per abbassare la pressione in modo naturale:

  1. Adottare una sana alimentazione: un consumo equilibrato di cibo orientato verso la verdura, la frutta, i carboidrati integrali e i grassi insaturi, insieme ad una corretta idratazione, può favorire la normalizzazione della pressione.
  2. Svolgere esercizio fisico: l’attività fisica moderata e costante nel tempo può contribuire ad abbassare la pressione. 
  3. Limitare alcool e caffè: uno studio** dimostra come la caffeina possa alzare la pressione.  
  4. Smettere di fumare: il fumo e la nicotina aumentano il battito cardiaco e la pressione frutto dell’associazione con la nicotina. 
  5. Controllare la propria pressione: tenere sotto controllo la pressione è fondamentale per prevenire eventuali problematiche. Misurarla quotidianamente con strumenti come lo sfigmomanometro, manuale o digitale, permette di avere sempre la situazione sotto controllo.