Covid, bollettino 10 novembre: impennata di morti 580 e contagi 35.098

93
bollettino-del-10-novembre-2020

Sono 35.098 i nuovi contagi di Covid-19 in Italia (ieri 25.271), a fronte di 217.758 tamponi giornalieri effettuati (ieri 147.725), con la percentuale di positivi al 16,1%. È questo il quadro che emerge dal bollettino del ministero della Salute del 10 novembre sulla situazione coronavirus in Italia. Le vittime sono 580 in un giorno, mentre le terapie intensive arrivano a 2.971 (+122).

Covid, 746 nuovi casi in Abruzzo, e’ record, 26 i decessi

Sono 746 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo. E’ il dato piu’ alto di sempre. Sono emersi dall’analisi di 4.766 tamponi, altro dato record: e’ risultato positivo il 15,65% dei campioni analizzati. Si registrano anche 26 morti, altra cifra record nella seconda ondata, ma pesano sul bilancio 21 decessi delle scorse tre settimane comunicati oggi dalla Asl dell’Aquila. Il totale delle vittime sale a 628. I decessi riguardano persone di eta’ compresa tra 61 e 94 anni, tutte residenti in provincia dell’Aquila. I nuovi casi hanno eta’ compresa tra 10 mesi e 101 anni. I positivi con meno di 19 anni sono 91: 26 in provincia dell’Aquila, 26 in provincia di Teramo, 23 nel Chietino e 16 nel Pescarese.
  40 minuti fa

Covid, Alto Adige test a tappeto dal 20 al 22 novembre

In Alto Adige da venerdi’ 20 a domenica 22 novembre saranno eseguiti test antigene a tappeto sulla popolazione. Lo ha annunciato il governatore altoatesino Arno Kompatscher.  41 minuti fa

Covid, oggi in Piemonte 3.659 contagi e 64 decessi

Sono 3.659 i nuovi contagi da Covid-19 in Piemonte, di cui 1.422 asintomatici. Il totale dei positivi da inizio pandemia e’ pari a 104.314, cosi’ suddivisi su base provinciale: 57.696 Torino, 13.472 Cuneo, 9.114 Alessandria, 7.691 Novara, 4.766 Asti, 3.809 Vercelli, 3.314 Biella, 2.694 Verbano Cusio Ossola, oltre a 656 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1102 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.  49 minuti fa

Asst Lariana: Sant’Anna Como regge non è al collasso

“Quando si parla di ospedale di Como e’ bene specificare se ci si sta riferendo all’ospedale Sant’Anna, ospedale pubblico, o al Valduce, privato accreditato. Per quanto riguarda il Sant’Anna, l’ospedale non e’ al collasso e continua a garantire cura e assistenza ai propri pazienti”, cosi’ Fabio Banfi, direttore generale di Asst Lariana, commenta con l’AGI la situazione di emergenza dell’area comasca per il Covid. Proprio oggi il direttore dell’ospedale Valduce aveva parlato di una “situazione al limite delle possibilita’ e del collasso”, ma al momento questo scenario non riguarda il principale ospedale cittadino. Il direttore ha precisato come il Sant’Anna stia reggendo l’urto rispondendo con grande abnegazione al momento complicato, sebbene la situazione sia molto difficile.  

Covid, nuovo balzo contagi in Piemonte, aumentano ricoveri

Tornano a salire, dopo il calo di ieri, i contagi da Coronavirus in Piemonte. Nelle ultime 24 ore l’Unita’ di crisi regionale segnala 3.659 nuovi positivi, rispetto ai 2.876 di ieri, e 64 decessi, sei dei quali verificatisi oggi. In calo la percentuale degli asintomatici, il 39%. I tamponi processati sono stati 15.812. Non si ferma la crescita dei ricoverati: in terapia intensiva sono 325, 13 in piu’ rispetto a ieri, quelli negli altri reparti 4.715 (+175). Le persone in isolamento domiciliare sono 53.795. Dall’inizio della pandemia, il Piemonte ha registrato 4.742 decessi e 104.314 contagi. 

Covid, Kompatscher: la situazione in Alto Adige è critica

“La situazione in Alto Adige e’ critica, i dati epidemiologici sono peggiorati negli ultimi giorni, abbiamo un tasso di infezione molto alto. La situazione e’ critica anche in terapia intensiva e ci stiamo avvicinando ai limiti anche negli altri reparti”. Lo ha detto il governatore Arno Kompatscher in apertura di videoconferenza stampa nel corso della quale saranno illustrate le nuove misure di contenimento del Covid-19 che entreranno in vigore da sabato.