Covid, cambia nuovamente la mappa delle regioni: nuovi colori dal 1° marzo

179

Cambia nuovamente la mappa delle regioni italiane e delle fasce di rischio con le relative misure anti-contagio. Con l’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza due regioni entrano in zona rossa, si allarga la zona arancione, una regione torna in zona gialla ed entra in zona bianca la prima regione italiana.

Covid, nuovi colori delle regioni: i dati del monitoraggio

L’ultimo monitoraggio dell’Iss ha osservato che l’indice Rt è salito oltre l’1 in 10 regioni. Gianni Rezza ha dichiarato: “In alcune regioni incidenza molto alta per la presenza della variante inglese. Ondate successive dipendono da misure. Primi focolai nelle scuole: tenerne conto”.

Covid, i nuovi colori delle regioni: quali sono le rosse

Oltre a diverse zone rosse locali su tutto il territorio nazionale, diventano rossi Molise e Basilicata.

  • Obbligo di autocertificazione
  • Chiuse tutte le attività
  • Chiusi bar e ristoranti. Permessi l’asporto, ma non oltre le 18 ai bar, e le consegne a domicilio.
  • Aperti solo negozi di beni essenziali.
  • No agli spostamenti fuori dal proprio comune.

Covid, i nuovi colori delle regioni: quali sono le arancioni

Sono in zona arancione, dal 1° marzo, Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Umbria e le province autonome di Trento e Bolzano. Ecco le misure valide:

  • Coprifuoco dalle 22 alle 5, divieto di ogni spostamento al di fuori del proprio comune e della regione, salvo motivi di necessità da specificare nell’autodichiarazione.
  • Possibile andare a casa di amici e parenti, in massimo due persone, una volta al giorno.
  • Chiusi i servizi di ristorazione a esclusione delle mense e del catering. Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio.
  • Asporto vietato dalle 18 per bar e attività commerciali che vendono bevande e alcolici.
  • Per circolare non serve alcuna autocertificazione, necessaria solo per recarsi fuori comune.

Covid, i nuovi colori delle regioni: quali sono le gialle

La Liguria torna in zona gialla e si aggiunge a Calabria, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Sicilia, Puglia, ValleD’Aosta, Veneto. Ecco le misure valide:

  • Coprifuoco dalle 22 alle 5.
  • Servizi di ristorazione, bar compresi, sono aperti fino alle 18. Asporto e consegna a domicilio consentiti fino alle 22.
  • Asporto vietato dalle 18 per bar e attività commerciali che vendono bevande e alcolici.
  • Musei, mostre e luoghi di cultura aperti dal lunedì al venerdì.

Covid, i nuovi colori delle regioni: una regione diventa bianca

La Sardegna diventa zona bianca. È la prima regione d’Italia a passare a questa fascia cromatica. Dovrebbero ripartire tutte le attività finora chiuse, con la rimozione dei divieti di spostamento. Tuttavia nell’isola preoccupano alcuni focolai di varianti del coronavirus nel Nuorese, con diverse zone rosse localizzate. Rimangono anche in zona bianca l’obbligo di utilizzare la mascherina all’aperto e al chiuso e il divieto di assembramento.