Covid, da giugno “ci si può vaccinare ovunque”: l’invito di Sileri

Vaccini-anti-covid-in-farmacia

”Dal 3 giugno sarà aperta la vaccinazione a tutti, bisogna prenotarsi e ci si può vaccinare ovunque, comprese le farmacie e le aziende, quindi il vaccino ti arriva davanti alla porta di casa. Basta saperlo cercare e prenotarsi”. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri intervenendo a “Domenica In” su Raiuno, esortando tutti a vaccinarsi contro il Covid-19.

“Ci saranno anche delle strutture aperte in particolari giorni della settimana in cui sarà possibile andare e fare il vaccino – ha aggiunto – e quindi raggiungeremo molto presto quei numeri che avevamo promesso”.

“Dobbiamo avvicinare i giovani alla vaccinazione“, ha detto Sileri. Il fatto che un giovane su cinque non voglia vaccinarsi ”è un problema comune in diverse parti del mondo”. A riguardo, il sottosegretario si è augurato “che le discoteche vengano riaperte con il green pass e che diventino anche luoghi dove si può vaccinare”.

Poi, parlando delle variabili relative alle varianti del coronavirus, Sileri ha spiegato che “in Italia la variante indiana è all’1%” e che “non dobbiamo preoccuparci di quello che sta accadendo nel Regno Unito”.

Quanto all’origine del Sars-CoV-2 e all’ipotesi che sia uscito da un laboratorio di Wuhan, Sileri ha affermato: “Spero e credo in un’origine naturale ma è chiaro che se ci sono dei dubbi bisogna fare luce”.