Variante Deltacron, quanto è contagiosa

Scoperta a Cipro la variante Deltacron del coronavirus, una combinazione di Delta e Omicron. A scoprire la nuova mutazione Deltacron del virus Sars-Cov-2 sono stati gli studiosi dell’Università di Cipro, guidati dal professore di scienze biologiche e capo del Laboratorio di biotecnologia e virologia molecolare Leondios Kostrikis. Ne dà notizia l’agenzia Bloomberg.

Il nuovo ceppo del coronavirus che combina le due varianti più “note” del Covid-19, ovvero la variante Delta e quella Omicron, è stato scoperto dal professor Kostrikis e dal suo team mentre sequenziavano tamponi molecolari.

La nuova variante del coronavirus scoperta a Cipro è stata chiamata Deltacron a causa dell’identificazione di firme genetiche simili a Omicron e Delta all’interno dei genomi, ha spiegato il professor Leondios Kostrikis.

“Attualmente – ha dichiarato nel corso di un’intervista rilasciata per l’emittente televisiva locale Sigma TV Friday ci sono co-infezioni Omicron e Delta e abbiamo scoperto che questo ceppo è una combinazione di queste due varianti”, ha detto Kostrikis in un’intervista a Sigma TV Friday.

Variante Deltacron, quanto è contagiosa?

Kostrikis e il suo team di esperti, come riporta Bloomberg, hanno identificato fino a questo momento 25 casi confermati di variante Deltacron.

L’analisi statistica, inoltre, mostra che la frequenza relativa dell’infezione combinata è maggiore tra i pazienti ricoverati in ospedale per Covid rispetto ai pazienti che non risultano ospedalizzati.

“Vedremo in futuro se questo ceppo è più patologico o più contagioso o se prevarrà” su Delta e Omicron, ha affermato il ricercatore che ha scoperto la nuova mutazione.

In conclusione, ha voluto sottolineare l’esperto, secondo lui questo nuovo ceppo potrebbe essere prevaricato dalla variante Omicron, che si è dimostrata altamente contagiosa.