La Curcuma (Curcuma longa), è una delle spezie più conosciute ed utilizzate, ottima da usare sia come integratore che in cucina, grazie al suo sapore neutro.

Il suo segreto è la curcumina, uno dei principi attivi che la compongono e che agisce in maniera benefica sul nostro organismo. A tale nutriente sono ascritte le proprietà: antiossidanti, antinfiammatorie, antisettiche, antibatteriche e antifungine.

La Curcuma è indicata per:

  • favorire la digestione, contrastando gonfiori e flatulenze,
  • proteggere il cuore,
  • disintossicare l’organismo,
  • aiutare nella perdita di peso,
  • alleviare le infiammazioni all’interno dell’organismo,
  • promuovere effetto antiaging sulla pelle.

Con l’arrivo del freddo la Curcuma si dimostra benefica in tanti modi. Eccone alcuni con consigli su come utilizzare questa spezia straordinaria.

Allevia le malattie da raffreddamento e l’influenza

Grazie alla capacità antinfiammatoria della curcumina, la Curcuma aiuta a migliorare la funzionalità delle vie respiratorie, alleviando raffreddore e tosse.

In India utilizzano come rimedio naturale il miele d’oro, che puoi preparare con miele e curcuma (le proporzioni sono circa 1 cucchiaino di Curcuma per 100 g di miele). Ai primi sintomi puoi prenderne un cucchiaino puro, oppure diluirlo in tisana o utilizzare per preparare il tuo golden milk, il latte d’oro.

La capacità antiossidante e antinfiammatoria di questa spezia aiuta anche a rinforzare la competenza immunitaria. Un sistema immunitario forte e resistente è maggiormente in grado di affrontare eventuali microrganismi dannosi, riuscendo in tempi più brevi a ristabilire l’equilibrio.

La Curcuma agisce come alleato del sistema immunitario anche in caso di influenza, poiché lo rende più efficiente nel liberare l’organismo dall’infezione del virus.

Infine è un ottimo rimedio naturale per contribuire a liberare i seni nasali da ristagno di muco e catarro che facilitano la sinusite.

Se non soffri di malattie da raffreddamento, puoi comunque provare i benefici del latte o del miele alla Curcuma, dato che la curcumina, sempre grazie al suo effetto antinfiammatorio, favorisce una migliore stabilità del tono dell’umore e contrasta la tendenza agli stati depressivi, più diffusi in inverno.

Allevia i dolori articolari e i reumatismi anche causati dal freddo

Se soffri di dolori articolari, saprai che aumentano con il freddo. Freddo e umidità sono un’accoppiata che può mettere in crisi le articolazioni: in inverno il metabolismo tende a rallentare e il freddo facilita la vasocostrizione, cioè il restringimento dei vasi sanguigni. Il sangue scorre più a fatica e muscoli e tessuti tendono a essere meno irrorati.

La conseguenza è un maggior irrigidimento di queste zone del corpo e difficoltà anche solo a piegare le dita della mano per fare il pugno. Se tale condizione persiste si può arrivare a una vera e propria contrattura che diventa dolorosa, e che può influenzare negativamente anche altre parti del corpo.