Da rossa ad arancione: una Regione cambia colore

347

Ad annunciare il cambio di colore, da rossa ad arancione, è lo stesso presidente della Regione Toscana. In un video postato sulla sua pagina Facebook, Eugenio Giani ha dichiarato: “Da venerdì 4 dicembre la Toscana potrà rientrare in una zona che consente di allentare la morsa della chiusura degli spostamenti”, con un provvedimento “che riporta la Toscana in zona arancione”.

“Stamani – ha precisato Giani – ne ho parlato con il ministro Speranza“. Il lavoro dei tracciatori di contatti dei casi positivi, ha aggiunto, “hanno contribuito ad allineare la Toscana a condizioni che oggi sono quelle da zona arancione, anzi io direi da zona gialla in realtà”.

“Dobbiamo rispettare le procedure di legge per rientrare quantomeno nella zona arancione – ha continuato ancora Giani -: oggi la Toscana è zona rossa, e lo deve essere per legge per 14 giorni”, in base al Dpcm. “Noi siamo partiti il 15 novembre, e questo periodo dei 14 giorni finirà il 29 novembre, domenica prossima”.

Giani ha poi spiegato che “il ministro Speranza mi ha detto che non possiamo anticipare, dobbiamo rispettare le norme. Quindi io farò un provvedimento che porta fino al 3 dicembre, in occasione della prima riunione del Comitato tecnico scientifico, venerdì 4 dicembre Speranza potrà firmare l’ordinanza che riporta la Toscana in zona arancione, quindi dobbiamo avere la pazienza di aspettare questi pochi giorni”.

Giani: “La Toscana avrà 106mila vaccini in 12 ospedali”

Il presidente della Regione: “Ho mandato ieri al commissario Arcuri una lettera per il piano vaccinale della Regione Toscana. Abbiamo identificato 12 ospedali. Noi avremo rispetto al 1,7 milioni che lo Stato ha comprato, 106 mila che verranno distribuiti in questi 12 ospedali, dove metteremo i frigoriferi in grado di mantenere il vaccino a -80 gradi per almeno sei mesi”.