Danimarca sospende il vaccino AstraZeneca: “Problemi di coagulazione del sangue”

72

La Danimarca ha sospeso l’uso del vaccino anti covid Astrazeneca per 14 giorni per ulteriori test, lo ha annunciato il ministro della salute citando impossibili reazioni avverse come il rischio di coaguli di sangue su cui saranno svolti approfondimenti.

“Le autorità sanitarie hanno sospeso, come misura precauzionale, la vaccinazione con AstraZeneca a seguito del segnale di un possibile effetto collaterale grave sotto forma di coaguli di sangue fatali. Al momento non è possibile concludere se esista una connessione. È necessario indagare a fondo” ha dichiarato ministro Magnus Heunicke.

mmediata giunge la nota della casa farmaceutica. “Siamo a conoscenza della dichiarazione rilasciata oggi dal Sundhedsstyrelsen secondo cui stanno attualmente indagando su potenziali eventi avversi correlati alla vaccinazione contro Covid-19”, la premessa.  “La sicurezza del paziente è la massima priorità per AstraZeneca”.

Prosegue il comunicato: “I regolatori hanno standard di efficacia e sicurezza chiari e rigorosi per l’approvazione di qualsiasi nuovo medicinale, compreso il vaccino anti-Covid di AstraZeneca”. E conclude: “La sicurezza del vaccino è stata ampiamente studiata in studi clinici di fase III e dati sottoposti a revisione paritaria confermano che il vaccino è stato generalmente ben tollerato”.