Pipistrelli, zucche sdentate, ragni e sagome di strega non possono mancare in una casa agghindata a dovere per la notte di Halloween. E il must have è la tradizionale zucca illuminata e dallo sguardo minaccioso sulla soglia di casa.

Decorazioni di Halloween fai da te

Ecco come riciclare creativamente vecchie bottiglie per creare originali decorazioni di Halloween.

Lavate accuratamente le bottiglie avendo cura di rimuovere bene le etichette; poi, avvolgetele con finte ragnatele realizzate con delle garze sfilacciate. In alternativa, con una vernice spray opaca ad acqua, dipingete le bottiglie di nero ed infilate nel collo delle candele. Volete un effetto più terrificante? Con il nastro biadesivo, applicate sulle bottiglie piccoli ragni ritagliati da un cartoncino.

Se amate lo stile più vintage, recuperate bottiglie di vetro di forme e colori diversi (come, ad esempio, quelle degli sciroppi) e dipingetele di nero. In attesa che la vernice asciughi, mettete in infusione in acqua bollente delle bustine di tè nero ed immergeteci dentro sacchetti di carta appallottolati.

Quando la carta avrà cambiato colore, togliete i sacchetti dall’acqua, stendeteli e lasciateli asciugare. Poi, strappate i sacchetti per formare etichette frastagliate, incollatele sulle bottiglie e, con un pennarello acrilico bianco, aggiungete le scritte che preferite; date sfogo alla vostra fantasia, inventando i nomi delle pozioni più orripilanti. Infine, sigillate i vostri filtri magici con dei tappi di sughero.

Queste bottiglie sono perfette per originali centritavola per la notte più spaventosa dell’anno. Seguite il nostro consiglio: disponetele in fila su dell’organza di colore nero e aggiungete attorno elementi decorativi a tema, come topi e teschi. Non ci resta che augurarvi una vigilia d’Ognissanti di vero terrore!