Sei preoccupato per l’accumulo di tossine nel tuo corpo? Potresti aver sentito parlare dei potenziali benefici delle bacche di acai.

Le bacche di Acai sono state una vera e propria rivelazione in termini di proprietà nutritive e capacità dimagranti. Ma cosa sappiamo davvero di questo frutto di una palma originaria dell’Amazzonia?

Bacche di Acai proprietà: il superfood dall’Amazzonia

Le bacche di Acai sono state una vera e propria rivelazione in termini di proprietà nutritive e capacità dimagranti. Ma cosa sappiamo davvero di questo frutto di una palma originaria dell’Amazzonia?

Una imponente palma della foresta pluviale del Brasile chiamata Euterpe Olearacea produce dei piccoli frutti raggruppati a mo’ di grappoli di uva: piccoli semi circondati dalla polpa di color blu-viola.

Sfortunatamente le Acai bacche raggiungono il mercato italiano solo sotto forma liofilizzata, di capsule o compresse a causa della loro veloce deperibilità.

Abbiamo già detto che sono state classificati come frutti molto nutrienti e benefici. Perché? Ogni bacca frutto preserva un mix di grassi, sodio, carboidrati, fibre, zucchero e proteine e un contenuto elevatissimo di antocianine, vitamine e sali minerali.

Bacche di Acai: Proprietà

Il complesso nutritivo delle bacche di Acai lascia intuire le incredibili proprietà e gli effetti positivi che possono avere sull’organismo:

  • Antiossidante – La presenza di antociani, addirittura 3 volte maggiore della percentuale presente nei mirtilli neri, contrasta l’azione dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento precoce e supporta il macro e micro circolo sanguigno.
  • Antinfiammatorio – Gli steroli presenti in queste bacche agiscono come potenti antinfiammatori naturali.
  • Colesterolo – La quota di acidi grassi Omega 3, Omega 6 e Omega 9 riduce il livello di colesterolo, protegge i vasi sanguigni e promuove la salute dell’apparato cardiovascolare.
  • Intestino – Le fibre contenute migliorano la regolarità intestinale e appoggiano la funzionalità dell’intero apparato digestivo.
  • Peso corporeo – Queste bacche sono capaci di drenare i liquidi in eccesso, liberare il corpo dalle tossine e ridurre la cellulite.
  • Muscoli – I polifenoli inattivano le specie radicaliche generate dalla fosforilazione ossidativo che avviene durante l’esercizio fisico e prevengono eventuali danni ai tessuti.
Colonsan Formula Potenziata Salugea – Integratore per il Gonfiore Addominale - Capsule vegetali, in vetro scuro
Integratore naturale per il benessere intestinale. A base di estratti secchi titolati di Finocchio, Tarassaco, Malva, Melissa e Zenzero, contrasta i gonfiori e favorisce l’eliminazione dei gas
Voto medio su 82 recensioni: Buono
€ 29,90

Bacche di Acai fanno dimagrire?

Sembra un controsenso ma il valore nutritivo delle Acai bacche convive perfettamente con le diete dimagranti, anzi supporta il percorso di dimagrimento. Perché usare le bacche di Acai per dimagrire?

Le bacche di Acai possono essere utili nei regimi alimentari dietetici nella misura in cui apportano un apporto consistente di fibre, aumentano il senso di sazietà e modulano il rilascio di zuccheri nel sangue.

E non è finita qui. Le bacche dell’Amazzonia riescono ad accelerare il metabolismo e a favorire il dimagrimento grazie alla loro percentuale di aminoacidi essenziali.

L’inserimento delle bacche di Acai all’interno di una dieta ipocalorica ed equilibrata e in una regolare attività fisica consente di ottenere risultati davvero apprezzabili.

Quali sono gli effetti indesiderati associati al consumo di acai?

Gli integratori di acai sono sicuri per la salute, se non si superano le dosi raccomandate. Assumerli in eccesso è pericoloso, anche se si tratta della polpa fresca o del succo, perché questo frutto apporta quantità elevate di manganese e potrebbe risultare tossico. L’assunzione eccessiva di manganese protratta nel tempo può comportare problemi respiratori e neurologici