homemade gingerbread cookie

Manca ancora qualche settimana a Natale, ma meglio non farsi trovare impreparati e iniziare a pensare a tutto: le decorazioni, i regali e soprattutto il menu. Sulla tavola delle feste non possono mancare i dolci, quindi ecco qualche idea per dei dessert semplici e golosi, perfetti dopo cena oppure come spuntino tra una partita a tombola e l’altra.

Biscotti burro e cannella

Ingredienti

500 g di farina
250 g di burro
250 g di zucchero di canna
2 uova
10 g di lievito per dolci
2 cucchiai di latte
Scorza di 1/2 arancia
Sale qb
Zucchero a velo qb
Cannella in polvere qb

Procedimento

In un’ampia ciotola mettete lo zucchero di canna, le uova, la cannella in polvere e il burro, precedentemente fuso a bagnomaria. Mescolate con una frusta, poi unite anche il latte e la scorza grattugiata di mezza arancia. Mescolate ancora, quindi aggiungete il lievito, un pizzico di sale e, gradualmente, la farina setacciata.

Lavorate l’impasto con le mani finché non ottenete un panetto liscio e morbido. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e fatelo riposare in frigo per un’ora. Dopodiché stendete l’impasto su un tavolo da lavoro pulito, asciutto e leggermente infarinato. Ricavate i biscotti con gli stampini appositi (magari dalle forme natalizie) e disponeteli su una teglia rivestita da carta forno. Infornate a 180° per 10-12 minuti e, prima di servire, spolverate con lo zucchero a velo.

Crema al mascarpone con pandoro

Ingredienti

500 g di mascarpone
125 g di zucchero
4 tuorli d’uovo
50 g di acqua
Pandoro qb

Procedimento

Mettete in un pentolino l’acqua e lo zucchero, mescolate e accendete il fuoco. Nel frattempo, montate i tuorli d’uovo con le fruste elettriche e teneteli da parte.

Usando un termometro da cucina, verificate quando l’acqua e lo zucchero avranno raggiunto una temperatura di 121°, quindi versateli sopra i tuorli. Riprendete a montare, continuando fino al raffreddamento. In una ciotola a parte, trasferite il mascarpone. Poco alla volta, aggiungete anche i tuorli montati con lo sciroppo, mescolando con una spatola morbida dal basso verso l’altro.
Otterrete una crema morbida, da servire insieme al pandoro a fette.

Croccante alle mandorle

Ingredienti

130 g di zucchero
150 g di mandorle pelate
15 g di burro
100 ml di acqua
Succo di 1 limone
Olio di semi qb

Procedimento

A fuoco basso, fate sciogliere in una padella lo zucchero in mezzo bicchiere d’acqua. Non mescolate e aspettate che l’acqua diventi leggermente dorata; a questo punto aggiungete le mandorle, intere oppure tritate a pezzi grossolani. Unite anche il burro e il succo di limone.

Mescolate finché il composto non diventa ambrato e denso, poi trasferitelo su un foglio di carta forno leggermente unto d’olio. Copritelo con un altro foglio, anch’esso unto. Con un matterello stendente il composto, fino a ottenere uno spessore finale di circa 1 cm. A questo punto, non vi resta che togliere il foglio superiore e lasciare raffreddare il croccante, finché non si sarà solidificato.

Tortino di cioccolato con cuore fondente

Per realizzare 4 tortini, ciascuno di circa 8 cm di diametro, dovete procurarvi i seguenti ingredienti, oltre ovviamente a dei pirottini della giusta misura, che possono essere in silicone oppure in alluminio usa e getta:

  • 150 grammi di cioccolato fondente
  • 80 grammi di burro per l’impasto, più un altro po’ per imburrare gli stampini
  • 20 grammi di farina tipo 00
  • 10 grammi di cacao amaro in polvere
  • 2 uova
  • 1 tuorlo
  • 90 grammi di zucchero a velo per l’impasto, più altro per la decorazione
  • 1 baccello di vaniglia
  • un pó di zucchero di canna per spolverizzare gli stampini.

Preparazione e cottura

Per prima cosa è necessario tagliare grossolanamente il cioccolato con un coltello e farlo sciogliere a bagnomaria, mettendo il recipiente con il cioccolato sopra un padellino riempito con acqua bollente; una volta che questo si sarà fuso, e risulterà essere omogeneo, bisognerà aggiungere il burro, mescolando fino a quando il tutto non risulti completamente amalgamato.

Nel frattempo in un’altra ciotola si lavorano le due uova ed il tuorlo, con lo zucchero a velo ed i semi del baccello di vaniglia, utilizzando delle fruste elettriche finché il composto non risulta chiaro e spumoso ed a questo punto si procede versandovi dentro il cioccolato fuso e continuando con le fruste a mescolare fino ad amalgamare completamente il tutto. Si prosegue così ad unire la farina e il cacao in polvere, dopo averli setacciati e si mescola il tutto con una spatola per incorporare anche gli ultimi ingredienti.

La preparazione dell’impasto è terminata, basta prendere gli stampini, in genere si utilizzano quelli sua e getta di allumino dal diametro di 8 cm e con un bordo alto circa 4 cm, imburrarli per bene e spolverizzarli utilizzando zucchero di canna (o in alternativa cacao in polvere o zucchero a velo). Non resta che versare l’impasto riempiendo per 2/3 gli stampini e cuocere i tortini.

In via del tutto generale il tempo di cottura in forno statico a 180°-200° è di 13-15 minuti: una volta sfornati bisogna aspettare giusto un minuto e poi capovolgerli immediatamente su un piatto da portata avendo cura di non scottarsi, decorando come si desidera per servirli ancora caldi.

La difficoltà nella realizzazione di questo dolce sta proprio nella cottura, perché l’impasto deve risultare ben cotto all’esterno ma morbido al punto giusto all’interno ed il rischio che si corre è quello di sfornare dei muffin non ben gonfiati!

Purtroppo vi toccherà fare qualche, prova perché un minuto in più o in meno in questo caso può davvero fare la differenza e da un forno all’altro tutto cambia.