I brufoli possono essere un problema ad ogni età: non occorre infatti essere adolescenti per veder comparire sulla propria faccia questi odiosi (e a volte dolorosi) inestetismi. Può dipendere da un tipo di pelle acneico o anche semplicemente da stress, vita disordinata, alimentazione non corretta.

Quando qualche brufolo fa capolino, bisogna in ogni caso correre ai ripari: direttamente dal cassetto dei rimedi della nonna arriva un accorgimento efficace, naturale e biologico. Si tratta dell’aceto di mele, un vero toccasana per molti problemi estetici ma anche di salute .

Grazie alle sue proprietà antibatteriche, infatti, l’aceto di mele promette di neutralizzare efficacemente i brufoli senza recare danno alla pelle: per un trattamento d’urto, il consiglio è di diluire l’aceto di mele in parte uguale con acqua e tamponare con un dischetto di cotone sulla parte interessata, prima di andare a letto.

Per un’azione prolungata, l’operazione è la stessa ma su tutto il viso: dopo, il consiglio è quello di applicare una crema idratante, che può essere realizzata sempre con una mela. Basterà infatti grattugiare la mela necessaria e mescolarla allo yogurt, applicare il tutto sul viso massaggiando bene e poi risciacquare.

Trattamento topico

Per i casi di acne più seri, l’applicazione di aceto di mele direttamente sull’area interessata rimane un efficace rimedio che aiuta a ridurre gonfiori e rossori. Mescolate parti uguali di acqua e aceto di mele.

Con l’aiuto di un batuffolo di cotone, applicate poi il trattamento sul viso colpito da acne. Per ottenere risultati migliori, eseguite l’operazione prima di andare a dormire e lasciate che la soluzione agisca tutta la notte. Provatelo quotidianamente e noterete la differenza.

Tonico viso

Il tonico a base di aceto di mele equilibra il pH della pelle e riduce brufoli e acne. Preparatelo con 2 cucchiai di acqua e un cucchiaio di aceto di mele. Utilizzatelo ogni giorno, dopo la normale pulizia del viso, applicandolo con un batuffolo di cotone.