Dopo le feste e il ritorno alla vita di tutti i giorni, spesso è difficile mantenere i buoni propositi. Perdere i chili di troppo può richiedere molto tempo oltre a pazienza e molto impegno.

La personal trainer Alicia Jones suggerisce una serie di consigli impegnativi per aiutarvi a perdere peso in un mese: fare esercizi mirati 3 giorni alla settimana.

Per ottenere il massimo dall’esercizio fisico, è importante coinvolgere il maggior numero di muscoli possibile. Questo vi aiuterà a perdere peso e a costruire i muscoli più rapidamente, utilizzando esercizi ad alta intensità che fanno lavorare tutto il corpo più duramente del solito.

Ecco quindi un programma che consente di allenarsi tre volte alla settimana. Ora eseguiamo gli affondi, che coinvolgono anche gli arti superiori grazie a un peso.

Poi, tenendo i piedi uniti e il peso nella mano sinistra, incrociate la gamba sinistra dietro di voi piegando il ginocchio destro.

Quindi, in posizione di affondo con la gamba destra in avanti e il braccio sinistro dritto al fianco, spostare lentamente il busto in avanti fino a sentire un leggero stiramento della coscia di quella gamba. Tornare quindi alla posizione di partenza

Il primo esercizio viene ripetuto 15 volte per braccio, da una a tre serie. Poi si esegue il secondo esercizio, gli squat rapidi, con i piedi allineati alle spalle in posizione di partenza.

Per eseguire questo esercizio, mettetevi in piedi con i piedi alla larghezza delle spalle. Abbassatevi come se doveste sedervi, mantenendo i glutei e gli addominali in tensione per 1 minuto. Questo movimento va ripetuto da tre a cinque volte, facendo una pausa di 1 minuto e mezzo tra una ripetizione e l’altra.

Il terzo esercizio è il ponte con i pesi al petto: sdraiatevi sulla schiena e sollevate i fianchi dal pavimento fino a sentire un allungamento dei muscoli addominali.

Tenendo un manubrio in ogni mano, sollevare lentamente il bacino facendo forza sui talloni. Mantenere questa posizione alternando il sollevamento e l’abbassamento dei pesi (3 serie da 15 ripetizioni).

Il movimento successivo riprende una mossa di pugilato iniziando in posizione eretta, stringendo i pugni davanti al viso. Mentre si sferra il pugno in avanti, si ruota il busto e le anche per 2 minuti con un periodo di riposo dopo ogni 2 ripetizioni (per mantenere una forma corretta).

Infine, passate ai burpees: alzatevi e accovacciatevi, ma appoggiate le mani tra i piedi. Una volta raccolta l’energia sufficiente, spostate le gambe all’indietro e poi tornate in posizione eretta (15 ripetizioni per 1-3 serie).